Ecco come preparare una cheesecake deliziosa fatta con un frutto autunnale prelibato e dolcissimo

Il cachi è il frutto dell’autunno per eccellenza. Comincia già da ora a riempire i rami secchi degli alberi, donando un colore arancio in pieno contesto autunnale.

Insieme alla zucca e alla frutta secca, è l’alimento che si consuma di più a partire da ottobre e novembre. Da sempre questo frutto viene definito la mela d’Oriente per via della sua origine. Viene infatti dal Giappone dove la pronuncia è “kaki”. Ne esistono inoltre molte varietà come il cachi mela e il cachi vaniglia che si differenziano dai classici color arancio lucente. Di questi ultimi si mangia solitamente l’interno, caratterizzato da una polpa liquida e dolcissima. Un’idea è anche quella di guarnire una crema al mascarpone o una panna cotta con questa purea del frutto per rendere il dolce al cucchiaio completo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

La salsa ai cachi è perfetta come topping per panna cotta o altri dolci al cucchiaio

Questa può essere infatti una valida alternativa ai classici topping al cioccolato o ai frutti di bosco. E vale anche per la torta americana cheesecake. Ecco quindi come preparare una cheesecake deliziosa fatta con questo frutto autunnale prelibato e dolcissimo. È semplice da cucinare e non prevede cottura. Rimanendo fresca è perfetta per una cena tra amici o per concludere un bel pranzo abbondante in famiglia.

Vediamo di cosa abbiamo bisogno. Gli ingredienti per la base sono:

  • 250 gr di biscotti secchi (vanno bene i classici Oro Saiwa o Digestive);
  • 125 gr di burro fuso (vanno bene anche 150 ml di olio di semi).

Per quanto riguarda la parte centrale invece:

  • 200 gr di robiola (o mascarpone a scelta);
  • 200 gr panna fresca da montare;
  • 100 gr di zucchero;
  • 200 gr di yogurt greco;
  • ½ bacca di vaniglia;
  • 10 gr di gelatina in fogli.

Ecco come preparare una cheesecake deliziosa fatta con un frutto autunnale prelibato e dolcissimo

Infine per la copertura che consiste in una crema di cachi:

  • 4 cachi ben maturi;
  • 50 gr di zucchero;
  • 10 gr di gelatina in fogli.

Iniziamo tritando i biscotti secchi in un minipimer e aiutandoci con il burro fuso o l’olio. Dovrà venire fuori un composto compatto ma in grado di essere steso sulla base dello stampo da 22 cm di diametro. È preferibile uno stampo apribile in modo che quando andremo a togliere il dolce non ci saranno movimenti bruschi da fare. Una volta disteso porre in frigo per circa 30/40 minuti.

Per il ripieno bisogna unire con una frusta elettrica o a mano la robiola con lo yogurt, i semi di vaniglia e lo zucchero. A questo punto togliete dal frigo la panna e montatela. Lasciatene da parte la quantità di tre cucchiai. Unitela al composto continuando a mescolare dal basso verso l’alto lentamente. Scaldate 10 gr di gelatina in fogli in un pentolino e uniteli alla panna messa da parte.

Fate raffreddare gli altri fogli in gelatina per la copertura a parte. In una ciotola unite i cachi sbucciati, lo zucchero e la gelatina strizzata. Frullate con un minipimer fino ad ottenere una salsa liscia e morbida. A questo punto uniamo questi tre piani. Alla base aggiungiamo il ripieno bianco e infine la salsa ai cachi. Riponiamo lo stampo in frigo per almeno 3 ore.

Serviamolo decorandola con delle fettine di cachi a lato.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te