Ecco come preparare la porcellana fredda con questa straordinaria ricetta fai-da-te

La porcellana fredda può essere un impasto base per moltissime decorazioni per sé e per la casa.

Si chiama fredda perché non necessita si cottura ma semplicemente si asciuga all’aria.

Con la porcellana fredda potremo ottenere dei gioielli d’effetto o dei fregi per decorare cornici.

Inoltre la porcellana fredda ha una consistenza ideale per creare complementi d’arredo “shabby chic”. E si pensi, ad esempio, a dei cuoricini con impressa la trama di un pizzo.

La porcellana fredda è una pasta modellabile che, come già detto, non necessita di cottura ed è molto malleabile. Inoltre può essere colorata con qualsiasi tipo di colore, dalle tempere a quelli acrilici. Si stende molto bene con il mattarello e può essere realizzata anche insieme ai bambini.

Ha inoltre la caratteristica di essere molto resistente anche agli urti.

Ma vediamo come preparare la porcellana fredda con questa straordinaria ricetta fai-da-te.

Ingredienti

Gli ingredienti sono facilmente reperibili in cartoleria e al supermercato. La maizena si trova nello scaffale delle farine e nel settore dolci.

Prima ricetta

a) due parti di maizena o amido di mais;

b) una parte e mezza di colla vinilica;

c) un cucchiaio di olio per il bebè.

Cosa significano queste dosi? La proporzione di 2:1,50 fra maizena e colla deve esser mantenuta. Quindi se decidiamo di prepararne una buona quantità potremo utilizzare come unità di misura i bicchieri. Quindi avremo due bicchieri di maizena, un bicchiere e mezzo di colla vinilica e un cucchiaio di olio per il bebè.

Seconda ricetta

Una seconda ricetta invece prevede l’aggiunta del bicarbonato e questi sono gli ingredienti:

a) due cucchiai di maizena;

b) due cucchiai di colla vinilica;

c) un cucchiaio di bicarbonato di sodio;

d) due cucchiai olio di mandorle.

Preparazione

All’inizio l’impasto sembrerà molto duro ma poi, lavorando con un cucchiaio, diventerà più cremoso. Se però fosse troppo appiccicoso potremo unire una nuova spolverata di maizena.

Trasportiamo l’impasto sul piano di lavoro e impastiamo come se fosse una pasta frolla. Mettiamo il panetto chiuso nella pellicola, in frigorifero, per due ore, prima dell’utilizzo.

Se vogliamo addirittura colorare l’impasto, possiamo aggiungere il colore già in fase di preparazione. Se aggiunto all’impasto possiamo optare per un colorante alimentare.

Ecco rivelato, dunque, come preparare la porcellana fredda con questa straordinaria ricetta fai-da-te senza bisogno di cottura.

Qui la Redazione di ProiezionidiBorsa spiega, invece, come riutilizzare i sacchetti del pane.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te