Ecco come preparare i maccheroni al profumo di Calabria

Nel Sud molte tradizioni culinarie si assomigliano, anche se ogni Regione mantiene le sue caratteristiche. I maccheroni alla calabrese sono una tipica ricetta di questa regione, con ingredienti del periodo autunnale. Ecco come preparare i maccheroni al profumo di Calabria.

I maccheroni in Calabria

In Calabria ci sono diversi tipi di pasta locale: le “lagane”, gli strozzapreti, i cappelli del prete, i “cannarozzi”, fusilli ecc. La pasta in Calabria, quella fatta in casa, ha la caratteristica di avere una consistenza maggiore, rispetto ad altre Regioni. Si abbina meglio con preparazioni di sugo più corpose, proprio tipiche del periodo che stiamo vivendo.

Gli ingredienti

Per questa preparazione di pasta scegliamo degli ingredienti di facile reperibilità e che si abbinano bene fra di loro, anche con un pizzico di originalità della Regione. Sono ingredienti boscaioli che ben riflettono le due catene montuose tipiche della Calabria, la Sila e l’Aspromonte. Procuriamoci allora maccheroni, olio extra vergine di oliva, cipolle di Tropea, aglio, pomodori, funghi porcini della Sila, olive nere, peperoncino dei pastori calabri, prezzemolo, semi di finocchio, capocollo silano e formaggio pecorino locale.

Ecco come preparare i maccheroni al profumo di Calabria. La ricetta

Soffriggi la cipolla in padella insieme ad uno spicchio d’aglio, che una volta biondo, andrà tolto. La cipolla deve soffriggere fino a quando non uscirà più fumo né odore e abbastanza sudata da essere pronta per ricevere il pomodoro. Prendi i pomodorini rossi, tagliali e con tutti i semi e l’acqua di vegetazione, se sono di buona provenienza, uniscili al soffritto. Comincia a girare e aggiungi i funghi porcini sott’olio, olive nere, peperoncino rosso a pezzetti, capocollo tagliuzzato, prezzemolo tritato e semi di finocchio. Cuoci a fiamma bassa e sala a piacere.

Il segreto della ricetta

Sul fondo del vassoio dove presenterai la pasta, gratta un bel po’ di formaggio pecorino. Una volta che hai scolato la pasta, girala a fuoco lento insieme alla salsa che hai preparato, così che insaporisca leggermente. Poi mettila nel vassoio, dove c’è il formaggio rapato e servi in tavola.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te