Ecco come prendere le misure del copriwater per scegliere quello giusto senza commettere errori

Col tempo, a furia di alzarla e abbassarla, la tavoletta del wc potrebbe rompersi e a quel punto va necessariamente sostituita. Oppure, si vuole semplicemente cambiare per dare un nuovo look al proprio bagno.

Qualunque sia la ragione, prima di comprare un nuovo copriwater bisogna seguire alcuni passi per non commettere errori nella scelta sprecando soldi.

Cosa sapere prima di comprare un nuovo copriwater

Prima di comprare un nuovo copriwater, è importantissimo prestare attenzione ad alcuni dettagli e fare delle valutazioni utili a una scelta migliore. Innanzitutto, bisogna guardare la forma.

Non tutti i wc, infatti, hanno una forma ovale, alcuni ce l’hanno rotonda oppure squadrata. Questa è la prima cosa da guardare quando si vuole prendere una nuova tavoletta.

Un’opzione è comprarne una della stessa marca e dello specifico modello del proprio wc. In tal caso, si può andare sul sito del fornitore, o contattarlo direttamente, per richiedere un pezzo originale.

In alternativa, ci sono i negozi fisici, oppure online, dove comprarne una non originale, ma comunque compatibile, e facendo attenzione a non commettere errori.

Prima di acquistarla, la cosa più importante da fare è prendere le misure. Infatti, sebbene la maggior parte dei copriwater abbiano una misura standard, non è così per tutti. Vediamo i passaggi per farlo correttamente.

Ecco come prendere le misure del copriwater per scegliere quello giusto senza commettere errori

Per misurare correttamente il copriwater, bisogna innanzitutto smontare il pezzo vecchio che si vuole sostituire. Con l’aiuto di un metro, misurare:

  1. la larghezza dell’interasse, ossia la distanza tra i due fori a cui si fissano le cerniere, nella parte posteriore del wc;
  2. la lunghezza massima del wc, che parte dal centro dell’interasse fino alla parte anteriore;
  3. la larghezza massima della parte superiore del wc.

Ecco come prendere le misure del copriwater per scegliere quello giusto senza commettere errori.

Una volta fatto questo, analizzare anche il tipo di attacco per installarlo. Infatti, l’attacco può essere con accesso dal basso in verticale, inclinato oppure solo dall’alto. A questo punto, dovremmo essere pronti per scegliere la migliore tavoletta del water. Prestare sempre attenzione al rapporto qualità prezzo, in modo che possa durare più a lungo.

Tra le caratteristiche aggiuntive che potrebbero aiutare ad aumentare la vita della tavoletta c’è la chiusura rallentata. In questo modo si abbasserà lentamente, evitando il classico rumore assordante, ma anche un eventuale danneggiamento del materiale.

Consiglio di lettura

Ecco come scegliere l’asciugatrice più conveniente per salvare spazio in casa ed evitare una stangata in bolletta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te