Ecco come perdere peso inserendo nella dieta questo famoso alimento che una volta era venduto come farmaco e oggi fa dimagrire

La dieta mediterranea suggerirebbe di portare in tavola, in modo equilibrato, cibi freschi come verdure di stagione, pesce e condimenti salutari, con cui irrorare i piatti preparati, come l’olio d’oliva. Seguire questo stile alimentare potrebbe portare a mantenere costante il proprio peso forma.

Certo molte persone potrebbero obiettare, pensando di dover rinunciare ad alcuni cibi che piacciono, come le salse. Ci sarebbe però un’alternativa, che permetterebbe di portare a tavola una salsa molto conosciuta, rielaborata sotto un’altra forma, in modo da renderla fattibile per essere inserita sporadicamente all’interno del proprio piano alimentare.

Ecco come perdere peso inserendo nella dieta un alimento speciale, un condimento dalla storia curiosa che, a un certo punto, fu anche protagonista di un utilizzo molto diverso da quello che ha invece oggi in tavola.

Una salsa molto particolare

Esiste un alimento che ha una storia molto curiosa ed è il ketchup. La conosciamo perché lo associamo al condimento di piatti di strada molto golosi come gli hot dog, gli hamburger o le patatine fritte. La sua ricetta, inizialmente a base di pesce, nacque in origine in Cina, ma fu rielaborata negli Stati Uniti, dove venne trasformata in salsa agrodolce con aceto, pomodori e zucchero.

Non tutti sanno che, nella prima metà del 1800, il ketchup fu utilizzato negli USA per un breve tempo come farmaco contro la dissenteria e i disturbi intestinali, trasformato in pillole e così commercializzato fino al 1850.

In seguito il ketchup ritornò al suo utilizzo esclusivamente in cucina, come salsa per condire portate molto golose. Certo però, queste non sembrerebbero molto affini a quelle proposte da una dieta dimagrante. Eppure il ketchup potrebbe comparire sul nostro piatto anche se siamo a dieta.

Ecco come perdere peso inserendo nella dieta questo famoso alimento che una volta era venduto come farmaco e oggi fa dimagrire

Sembra azzardato associare una salsa come il ketchup al discorso della dieta. La Fondazione Veronesi cita il condimento tra quelli da limitare a tavola a causa dell’apporto di sale in esso presente. Gli alimenti prodotti su scala industriale, come il ketchup, conterrebbero additivi, quantità di sodio e conservanti, che non li renderebbero adatti a un’alimentazione utile al controllo del peso. Per questo dovremmo limitarne il consumo oppure, in alternativa, preparare da noi la salsa, che quindi avrebbe ingredienti controllati. Si potrebbe quindi utilizzare il ketchup nella dieta trasformandolo in un accompagnamento adatto a un piatto di carne, con l’apporto di verdure di stagione e olio extravergine di oliva a ridotto contenuto di sodio.

Preparare un ketchup adatto alla dieta

Possiamo preparare il ketchup con 250 g di pomodori freschi, 50 ml di olio extravergine di oliva e 2 cucchiaini di paprica dolce. Possiamo lavare i pomodori, tagliarli a fettine e cuocerli in una padella con l’olio di oliva. Alla salsa ottenuta aggiungeremo la paprica dolce mescolando, e avremo fatto il ketchup. Possiamo prenderne un cucchiaio e utilizzarlo in accompagnamento a un piatto di carne in maniera sporadica. In questo modo, non accumuleremo kg di troppo e non rinunceremo al gusto.

Lettura consigliata

Queste crepes salate senza farina sarebbero perfette per chi segue una dieta dimagrante e ne spieghiamo i motivi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te