Ecco come misurare la pressione arteriosa a casa dopo mangiato o durante la giornata con l’apparecchio elettronico o digitale

Nonostante sia consigliato recarsi dal medico o in farmacia per la misurazione della pressione arteriosa, potrebbe essere un bene abituarsi anche a misurarla da soli in casa.

Misurarla durante la giornata in occasioni differenti permetterebbe di avere un quadro più chiaro rispetto a quelle che sono le esigenze dell’organismo.

Soprattutto le persone che soffrono di ipertensione, attraverso un monitoraggio costante possono tenere sotto controllo la situazione anche se asintomatici.

In casa siamo più rilassati rispetto all’ambulatorio ed è probabile che una maggiore tranquillità possa incidere anche se in minima parte sulla misurazione.

Ecco come misurare la pressione arteriosa a casa dopo mangiato o durante la giornata con l’apparecchio elettronico o digitale

I valori di riferimento sono due, la pressione minima detta diastolica e la pressione massima detta sistolica. I valori considerati di normalità sono 80 per la pressione minima e 120 per la massima.

Sono valori indicativi perché potrebbe bastare una piccola corsa o uno stress momentaneo per farla salire oltre la soglia massima. Così come potrebbe verificarsi un episodio isolato di abbassamento che non è detto possa avere conseguenze.

Se abbiamo disturbi congeniti che tengono la pressione lontana da questi valori, invece, la situazione è diversa. I medici hanno sicuramente stabilito una cura e la misurazione fatta in casa, in queste circostanze, potrebbe assumere un’importanza maggiore.

Le linee guida per la misurazione della pressione suggeriscono di farla quando si è tranquilli, quindi riposiamoci per qualche minuto prima di procedere. È necessario che siano passati almeno 30 minuti dall’ultimo pasto, che non si siano fatti sforzi, bevuto caffè o fumato.

La posizione corretta è restare seduti con il braccio appoggiato, immobili e in silenzio.

La misurazione non deve diventare una nevrosi. Due misurazioni appena svegli e due misurazioni prima di cena dovrebbero essere sufficienti.

Lo strumento che ci aiuta

Per effettuare la misurazione in casa, lo sfigmomanometro manuale non è più l’unico strumento. In farmacia troviamo in vendita apparecchi elettronici e digitali che sono affidabili, sicuri e facili da utilizzare.

Lo sfigmomanometro elettronico è composto da un manicotto e da uno schermo digitale. Il manicotto deve essere sistemato sopra il gomito all’altezza del cuore e con il tasto di avvio l’apparecchio si mette in funzione gonfiandolo di aria. I sensori che rilevano le variazioni di flusso funzionano automaticamente e sul monitor appaiono i valori della pressione minima e massima.

La tecnologia ci permette di misurare la pressione in qualsiasi circostanza anche se siamo in viaggio o fuori per lavoro.

Lo sfigmomanometro digitale bluetooth per smartphone e tablet sfrutta le potenzialità delle applicazioni sulla salute per la lavorazione di numerosi dati. Pressione sanguigna, pressione del polso e apporto calorico sono solo alcuni di questi.

Se vogliamo un controllo costante, ecco come misurare la pressione arteriosa a casa dopo mangiato o durante la giornata con l’apparecchio elettronico o digitale per non perdere di vista la nostra salute.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te