Ecco come mantenere a lungo l’aroma dei limoni ed evitare inutili sprechi

Utilizzare limoni in questo periodo di forte caldo è un sollievo, oltre a insaporire molte pietanze, rinfresca il palato. È il momento di preparare insalate e carpacci conditi con succo di limone, macedonie, granite, spremute fresche. Quando si esagera con la quantità, però, e si acquistano troppi agrumi appena raccolti, smaltirli è un problema. Può anche capitare di usare solo una parte del limone, per poi buttarlo quasi del tutto intero. Per diminuire gli sprechi e usare tutti gli avanzi, risparmiando, sarebbe meglio conservarli nel migliore di modi. Se usiamo gli accorgimenti giusti, potremo usufruirne più a lungo, prima che la muffa possa comparire.

La prima regola è mai mettere accanto i frutti sani da quelli già rovinati, per evitare propagazioni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Ecco come mantenere a lungo l’aroma dei limoni ed evitare inutili sprechi, con alcuni consigli e accorgimenti

La scelta

Se si possiede un albero in giardino, non estirpare dai rami tanti limoni, ma scegliere quelli già maturi e in numero limitato. Se lasciati sull’albero, matureranno più lentamente ed avremo più tempo per consumarli. Al contrario, se li dobbiamo acquistare, individuare quelli più sani e mai verdi, che non abbiano tracce di ammaccature o tagli. Meglio ancora se hanno qualche foglia e ramo ancora attaccati.

Conservazione

I limoni interi possono essere lasciati a temperatura ambiente in un cestino, lontano da luce diretta e calore eccessivo. Con questa modalità potranno durare fino a 7 giorni, poi appariranno le prime muffe. In inverno, poi, si potranno poggiare sul davanzale della finestra, coperti. Rimarranno, così, in buono stato anche un mese.

In frigorifero, invece, per evitare che il succo si secchi, immergerli nell’acqua, in un contenitore. In alternativa, metterli sottovuoto in una busta apposita o avvolti in un panno bagnato. Rimarranno integri per almeno 2 settimane.

Interi o scarti

Quando rimane solo il limone senza buccia, si può mettere in freezer sottovuoto o in frigo avvolto in un canovaccio umido. Le fettine avvolte nella pellicola, in frigorifero dureranno un paio di giorni. Se non le consumiamo a tavola, si può realizzare un deodorante per l’ambiente o un detergente per la casa. Le bucce, utili sia in cucina che per le pulizie di casa, si potranno congelare in un sacchetto per alimenti. Conservare con cura anche i resti dei limoni, permetterà di averli sempre pronti all’uso, senza sprecare nulla.

Ecco come mantenere a lungo l’aroma dei limoni ed evitare inutili sprechi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te