Ecco come liberarsi di un disturbo del quale tutti soffrono se si seguono questi preziosi consigli

Il mal di schiena e il dolore alla cervice sono dolori frequenti, quasi tutti ne soffrono. Non sembrano importanti ma nella giornata disturbano gli atti quotidiani come camminare e persino lavorare. Chi soffre di cervicale ad esempio ha problemi nel tenere il collo in una determinata posizione soprattutto se lavora al computer. A volte tenere la concentrazione degli occhi fa in modo che tutta la postura ne risenta.

Allora ecco come liberarsi di un disturbo del quale tutti soffrono se si seguono questi preziosi consigli. Si sa che con massaggi e con tecarterapia si allevia il dolore ma solo momentaneamente perché quello che conta è una buona postura. Vediamo che vuol dire: ecco come liberarsi di un disturbo del quale  tutti soffrono se  si seguono questi preziosi consigli.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Gli errori da non fare

1) Quando ci si siede le spalle devono restare dritte e indietro.

2) Sedersi alla fine della sedia.

3) Cercare di evitare la stessa posizione da seduti per più di 30 minuti.

4) Evitare torsioni con la schiena per prendere oggetti da seduti.

5) Mantenere le normali curve della schiena.

6) Piegare le ginocchia ad angolo retto e tenerle più alte delle anche.

7) Tenere i piedi ben poggiati sul pavimento.

Tutti questi sono suggerimenti utili per la postura. La cosa più importante che si consiglia è di trovare dieci minuti al giorno per sdraiarsi su un letto e poggiare le gambe su un muro. Bisogna restare così dieci o 20 minuti. Questo esercizio è un vero toccasana per la schiena che si rilassa del tutto. Molti si chiedono come fare fronte ai dolori del mal di schiena ma nei fatti non si trova il tempo da dedicare agli esercizi per porre rimedio.

Una schiena riposata

Ma che vuol dire una postura corretta? È una funzione di mantenimento dell’equilibrio. L’equilibrio si ha quando la perpendicolare passa dal baricentro del corpo e cade all’interno di un piano d’appoggio. In questo caso il piano d’appoggio  sono i piedi. Cosa vuol dire più semplicemente? Che l’equilibrio avviene tramite un’armonia che i muscoli trovano nella posizione corretta lungo tutto il corpo e attraverso la  sua posizione d’appoggio.

Quindi in realtà è come se di volta in volta dovessimo fare degli aggiustamenti della schiena perché assuma la giusta posizione. Ecco perché l’esercizio indicato può essere utile. Sdraiarsi con la schiena e le gambe in verticale sul muro. Questi esercizio consente di recuperare la giusta posizione che durante il giorno si perde. Trovare una soluzione a questi fastidiosi dolori è quello che tutti desiderano. Non ci resta che dieci, venti minuti si stia nella posizione indicata e i benefici di questo esercizio si noteranno subito. Ecco come liberarsi di un disturbo del quale  tutti soffrono se  si seguono questi preziosi consigli.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te