Ecco come i rimasugli possono trasformarsi in un dolce squisito

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Chi poteva dirlo che i rimasugli in cucina potessero trasformarsi in un dolce squisito.

I biscotti all’amarena sono un dolce nato quasi per caso, per non buttare gli scarti. I rimasugli di croissant, cioccolato, biscotti, ecc. vengono valorizzati, quindi, come ripieno avvolti da una pasta frolla.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Venivano considerati i dolci dei poveri, pagati poche lire.  Oggi sono in bella vista tra le brioche e cornetti e spesso sono anche difficili da reperire.

Ingredienti per la frolla

  • 400 g di farina
  • 110 g di zucchero
  • 1 uovo intero + 2 tuorli
  • 50 g di burro
  • 50 g di olio di semi
  • 1 bustina di vanillina

Impastare per bene tutti gli ingredienti e poi avvolgere il panetto di pasta frolla con la pellicola e riporlo in frigo per circa mezz’ora. Per facilitare la stesura dell’impasto bisogna aggiungere due mezzi gusci di uovo di acqua.

A parte occorre un Pan di Spagna di circa 400 g

Ingredienti per il Pan di Spagna

  • 100 g farina “00”
  • 50 g fecola di patate
  • 250 g di zucchero
  • 5 uova più 3 tuorli
  • 20 g di miele facoltativo
  • una bustina di vanillina

Ecco come i rimasugli possono trasformarsi in un dolce squisito

Per comodità la ricetta si basa su una preparazione ex-novo, non utilizzando i rimasugli come da tradizione.

Montare “a neve” le uova e i tuorli con lo zucchero. Aggiungere poco alla volta la farina, la fecola e la vanillina, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per evitare che il composto “smonti”.

In aggiunta, durante questa fase, fare attenzione alla formazione di grumi.

Imburrare e infarinare una tortiera dai bordi alti che abbia il diametro di 25 cm. Versare il composto e livellarlo non superando i due terzi della tortiera, poiché il composto cuocendo aumenterà di volume.

Infornare alla temperatura di 180°/190° per 20/30 minuti evitando di aprire lo sportello del forno. A cottura ultimata togliere il Pan di Spagna dal forno, sfornarlo capovolgendolo su un piatto ricoperto con carta forno e lasciarlo raffreddare.

(Il Pan di Spagna si conserva bene in frigorifero per circa un mese ed è possibile conservarlo in freezer per circa 3 mesi avvolto in pellicola per alimenti).

Una volta raffreddato il Pan di Spagna va sbriciolato fino a renderlo come una granella.

Ecco il procedimento con il Pan di Spagna già pronto

Aggiungere al Pan di Spagna sbriciolato un barattolo da 350 g di marmellata al gusto di amarena + 35 g di cacao amaro e una fialetta di aroma di rum.

Prendere un foglio di carta da forno, metterlo al centro sul tavolo da lavoro e poggiare l’impasto di pasta frolla preparato in precedenza e riposto in frigo.  Con l’aiuto del mattarello e con un altro foglio di carta da forno disposto sopra, stendere il panetto dandogli la forma di un rettangolo con un altezza di 3/4 mm.

Al centro del pasta frolla sistemare una striscia di ripieno e poi con l’aiuto della carta forno, sollevare prima un lembo dell’impasto e poi l’altro, formando un rotolo.

Sempre con l’aiuto della carta forno ribaltare il rotolo, appiattendolo leggermente con le mani e pratichiamo con un coltello ben affilato tue tagli perpendicolari superficiali.

In aggiunta, preparare la glassa con un albume d’uovo e 100 g di zucchero a velo, stemperare tutto con una frusta o con lo sbattitore elettrico.

Con un pennellino per dolci spennellare la glassa su tutto il rotolo e poi con uno stuzzicadenti nei due tagli paralleli mettere un po’ di marmellata sempre di amarene.

Tagliare il rotolo in tante fette spesse due/tre dita.

Poggiare i biscotti in teglia sulla carta forno e infornare a 180° per 25/30 minuti.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te