Ecco come fare la spesa senza spendere nemmeno 1 euro

Non c’è che dire: questo è un periodo di crisi, in cui davvero può essere comodo a molte famiglie riuscire a fare la spesa risparmiando quanto più possibile. Dunque, ecco come fare la spesa senza spendere nemmeno 1 euro.

Il cumulo di coupon e offerte del punto vendita

In questo precedente articolo abbiamo già indicato un modo per riuscire a fare la spesa risparmiando anche fino al 65%. In sintesi, consiste nello sfruttare i coupon sconto sui prodotti già messi in offerta dal nostro punto vendita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Ora, in alcuni casi, può bastare già la semplice combinazione di questi due benefici per fare compere a 0 euro. Pensiamo al caso in cui abbiamo, ad esempio, un buono spesa del valore di 1 euro su una marca di carta igienica che è già di suo in offerta a 0,99 euro. Potremo pensare addirittura di andare a credito con l’esercizio commerciale.

A ogni modo raccomandiamo sempre al lettore di chiedere sempre, prima ancora di giungere alla cassa, se il  punto vendita accetta o meno i coupon. E se gli stessi vengono poi applicati ai prodotti già in offerta.

Ecco come fare la spesa senza spendere nemmeno 1 euro

Il trucco consiste nello sfruttare le c.d. operazioni a premio legate all’acquisto di un prodotto. Facciamo un esempio pratico per comprendere meglio il concetto. Con il c.d. provami gratis avviene che, dopo aver acquistato un prodotto, si possa ricevere subito un buono spesa. Di norma il suo importo in euro è equivalente a quello (cioè l’importo) appena speso.

Nel momento in cui scriviamo, una nota marca di ammorbidente e detersivo per bucato, ed una produttrice di creme, regalano ai propri clienti simili buoni spesa. Nel dettaglio di queste due distinte promozioni, basterà effettuare una spesa di 15 euro, per ricevere un equivalente buono spesa. La coincidenza dell’importo (i 15 euro) è puramente casuale. Le due promozioni, infine, hanno scadenza la prima al 31 marzo e la seconda l’11 aprile 2021.

Le operazioni a premio con buoni spesa o con rimborso

Riprendiamo di nuovo il caso dell’azienda produttrice della crema. E, giusto  per farci un’idea concreta, vediamo a grandi linee come funzionano queste iniziative.

Dunque, in tal caso è lo stesso regolamento della promozione a indicare i punti vendita aderenti all’iniziativa. Ancora, vanno acquistati determinati prodotti legati all’igiene e alla bellezza del corpo, aventi sempre questo marchio. Infine, l’acquisto dovrà essere fatto entro un determinato periodo (l’11 aprile 2021 in questo caso specifico).

Entro 5 giorni dall’acquisto del/dei prodotti, bisognerà inviare un’email all’indirizzo indicato nel regolamento. In allegato all’email si invieranno anche:

a) la scansione del documento di riconoscimento in corso di validità;

b) il modulo di richiesta premio compilata e scaricata dal sito di questa nota marca;

c) infine la scansione/fotografica dell’originale dello scontrino in cui di evince l’acquisto di almeno 15 euro dei prodotti di tale azienda.

Fatti questi passaggi, nel giro di qualche settimana ci arriverà il buono spesa di 15 euro. Spendibile solo per l’acquisto di prodotti della stessa azienda.

Come detto, ecco come fare la spesa senza spendere nemmeno 1 euro.

Passando invece alla nota marca di ammorbidente e detersivi per bucato, bisognerà documentare l’acquisto di tre prodotti combinati per minimo 15 euro. Questo comporterà un accredito tramite IBAN di massimo 15 euro.

Attenzione a leggere con cura il regolamento

Ad ogni modo, come sempre raccomandiamo al Lettore di leggere molto bene i regolamenti delle promozioni.

Su alcuni aspetti, poi, andrà posta particolare attenzione. Anzitutto al tipo di prodotto da acquistare per accedere al concorso (marca, quantità, tipo di prodotto). Anche il formato della confezione spesso si rivelerà importante. Si pensi al caso in cui la promozione riguarda un ammorbidente di una marca, la cui confezione dovrà essere pari a una certa quantità. Attenzione anche al punto vendita associato con la promozione, se è o meno presente nella nostra città o nei paraggi.

Ancora, prestiamo attenzione ai tempi di durata dell’iniziativa entro i quali dimostrare ed attestare l’acquisto richiesto. Sempre leggendo il regolamento, apprendiamo poi i tempi, i modi e gli eventuali costi in merito al ricevimento del premio.

Idem in merito alle modalità di invio della documentazione. In genere sarà o per posta ordinaria, o raccomandata, o per email (con o senza registrazione sul sito aziendale). Infine attenzione alla documentazione richiesta: modulo compilato, documento di riconoscimento, scontrino.

Pertanto, ecco come fare la spesa senza spendere nemmeno 1 euro.

Consigliati per te