Ecco come fare la PEC facilmente e comodamente seduti sulla poltrona di casa in meno di 30 minuti e anche gratis

Al giorno d’oggi molti concorsi pubblici richiedono la PEC. Ma cosa si intende con questo acronimo? La PEC altro non è che “posta elettronica certificata”. Tante persone si chiedono quale sia la differenza tra la PEC e la posta elettronica.

Come sottolinea la parola “certificata”, questo tipo di posta è più sicura e certa, appunto. Assicura la certezza della trasmissione e della ricezione a livello legale. Ecco perché quando vi sono documenti e comunicazioni importanti da portare a conoscenza del destinatario, si chiede la PEC, poiché equivale ad una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Avere una posta elettronica certificata, dunque, è fondamentale soprattutto in ambito lavorativo e in ambito concorsuale. Infatti, per le aziende è d’obbligo mentre per i privati è facoltativo, ma è sempre meglio averla. Ciò nonostante, le domande che molti si pongono riguardano il modo, il luogo e il costo per la sua attivazione.

Niente paura, perché il team di ProiezionidiBorsa viene in aiuto ed ecco come fare la PEC facilmente e comodamente seduti sulla poltrona di casa in meno di 30 minuti e anche gratis. Almeno per un periodo temporaneo, oltre il quale la PEC deve necessariamente essere acquistata, ma procediamo con ordine.

PEC online: tutto ciò che c’è da sapere

È possibile aprire una PEC comodamente a casa tramite un dispositivo elettronico che sia il PC, lo smartphone o un tablet. Sono più di uno i gestori che permettono di aprire la PEC: Poste Italiane, Aruba, Libero giusto per citarne alcuni.

La PEC, in generale, ha durata annuale e poi deve essere rinnovata. Vi sono addirittura alcuni gestori che offrono delle prove gratis per un determinato periodo di tempo, al termine del quale si deve necessariamente acquistare se si vuole continuare ad usufruirne.

Quello che bisogna fare è andare sul sito del gestore scelto e optare per la soluzione a noi più adeguata, compilare il modulo e allegare i documenti attestanti l’identità del sottoscrittore e successivamente pagare con la carta.

Ecco come fare la PEC facilmente e comodamente seduti sulla poltrona di casa in meno di 30 minuti e anche gratis

Facciamo un esempio. Andiamo sul sito di Poste Italiane e cerchiamo la sezione dedicata alla PEC. Clicchiamo su “acquista online”. A questo punto, il sito chiede di inserire le proprie credenziali concordate con Poste Italiane. Se non si ha un account, allora bisogna registrarsi.

Dopodiché, abbiamo diverse opzioni di scelta. Il costo varia a seconda del tempo, dell’IVA e dello spazio aggiuntivo o meno. Il prezzo base senza IVA è 5,50 euro per un solo anno da 100 MB, rinnovabile annualmente. Come detto poc’anzi, alcuni gestori danno la possibilità di usufruire di un periodo di prova gratuito per un certo tempo e uno di questi è, per esempio, Legalmail.

La procedura è la stessa di quella spiegata poco prima, con la differenza che sul sito bisogna cliccare su “prova gratis”. Ricordiamo, però, che non tutti danno quest’opportunità e che comunque si tratta di un periodo limitato, per cui leggiamo sempre bene i termini di condizione prima di ogni cosa.

Approfondimento

È possibile fare ISEE diversi avendo la stessa residenza e lo stesso stato di famiglia?

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te