Ecco come fare gli spaghetti con la bottarga

Ecco come fare gli spaghetti con la bottarga. Stanchi della solita pasta che mangiate tutti i giorni? In cucina c’è bisogno di creatività, soprattutto se si hanno dei figli che dopo un po’ si stufano di mangiare sempre le stesse cose. I bambini, infatti, molto spesso hanno problemi a mangiare le verdure. Quindi solitamente mamma e papà le cucinano frullandole oppure realizzando dei fantastici sformati. Il trucco è proprio nel non far vedere ai propri figli quello che stanno mangiando. Come con le verdure, anche col pesce, i giovani d’oggi possono avere difficoltà a mangiarlo. Quindi è necessario inventarsi delle nuove ricette.

Ecco come fare gli spaghetti con la bottarga

Gli spaghetti con la bottarga è veramente un piatto che porta a casa il sapore di mare. La bottarga può essere di muggine o di tonno, dipende dai gusti che avete, tendenzialmente è indifferente. Mentre invece per quanto riguarda la pasta? Si dovrebbero usare gli spaghetti, ma potete usare anche i tagliolini oppure la pasta corta. La bottarga invece potete tagliarla oppure grattugiarla, dipende dai vostri gusti. Vediamo ora come fare.

La preparazione

La prima cosa che dovete fare è far bollire l’acqua salata in una pentola e far cuocere successivamente gli spaghetti. Prendete poi una padella e iniziate a soffriggere l’aglio con un po’ di peperoncino e la vostra bottarga. Una volta che la pasta è pronta, scolatela e non rimetterla nella pentola. Ma versatela invece nella padella dove avete soffritto l’aglio e la bottarga. Ora fate saltare gli spaghetti in padella per amalgamarli bene con il sugo. Se non siete degli amanti dell’aglio potete sostituirlo con lo scalogno che ha un sapore meno intenso e quindi più leggero. In questo modo la pasta risulterà meno pesante. Dato che la bottarga è già di suo abbastanza salata, non si consiglia di inserire nell’acqua di cottura troppo sale.

Approfondimento

Ecco perché gli chef mettono un goccio d’olio nell’acqua che bolle

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te