Ecco come far meravigliare i tuoi amici con una pizza dal sapore insolitamente tropicale

 A volte basta un po’ di fantasia per dare a una serata fra amici un tono speciale. La pizza che vi proponiamo può rendervi cuochi creativi e originali, usando degli ingredienti insoliti. Ecco a voi la pizza con banana e ananas! Ecco come far meravigliare i tuoi amici con una pizza dal sapore insolitamente tropicale.

Come preparare un buon impasto

Per la pizza, come d’altronde anche per il pane, fare un buon impasto è fondamentale. La pizza è un alimento che si fa con poche cose, ma sapientemente dosate. L’impasto è una di queste. Abbiamo già trattato l’argomento in un altro articolo, a cui vi rimandiamo. 

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Ecco come far meravigliare i tuoi amici con una pizza dal sapore insolitamente tropicale. Come stendere l’impasto

Sulla base della teglia da pizza si sparge un pochino di farina per non farla attaccare. Si prende la dose d’impasto per una teglia e si stende. Per chi è già pratico, si può stendere con le dita. La pasta infatti, mantiene la sua consistenza elastica. Si spinge la pasta dal centro verso i lati fino a che tutta la teglia non è coperta. Se non si ha molta abilità nel fare ciò, allora meglio usare il mattarello e una volta stesa si passa nella teglia, aggiustandola alla forma di questa. 

La pizza con ananas banana e fiordilatte

Una volta steso l’impasto sulla teglia, si irrora con pezzetti di fiordilatte già precedentemente tagliato, di bufala o di mucca secondo i gusti. Si evita di usare la mozzarella perché contiene un eccesso di latte. Si fa un giro di olio extra vergine di oliva sul fiordilatte e si aggiunge la banana tagliata a rondelle non troppo fini a creare uno strato. Poi sopra di queste si appoggia l’ananas. Si può mettere o a rondelle intere o a pezzetti, come meglio aggrada.

Sia la banana che l’ananas sopportano bene la cottura e non si guastano nel forno. Prima di infornare, fare una seconda passata di olio EVO e cuocere come una pizza normale. 

Se si ama accentuare il gusto dolce del fiordilatte, si può aggiungere su quest’ultimo un pizzico di sale.

Questa pizza è molto gustosa, ha un sapore quasi agrodolce ed è davvero una scoperta. Oltretutto può diventare il punto di partenza di altre nuove combinazioni, tutte da sperimentare.

Consigliati per te