Ecco come far durare a lungo i fiori freschi recisi del fioraio

Si torna a casa dal lavoro e si decide di regalare un bel mazzo di fiori al proprio partner. Regalare dei fiori è un gesto che, purtroppo, è andato in disuso, ma che moltissime donne ancora apprezzano e sperano di ricevere. I fiori non solo hanno un bellissimo significato, ma poi messi in un vaso in casa la rendono ancora più accogliente. Per non parlare poi del buonissimo profumo che emanano.

È possibile creare i mazzi di fiori freschi recisi dal fioraio, oppure se ne possono acquistare di già fatti. E alcune composizioni sono veramente bellissime. Il mix di colori e i loro profumi possono regalare moltissima gioia a chi riceve dei fiori freschi recisi. Però prendersene cura non è proprio un gioco da ragazzi. Ovviamente devono essere messi in un vaso con dell’acqua, ma poi?

Ecco come far durare a lungo i fiori freschi recisi del fioraio

Sì, c’è un poi. Perché non basta assolutamente solo l’acqua del vaso, ma occorre anche altro. A prescindere dal fiore che si ha nel vaso, ci sono alcuni passaggi che sono comuni. Ecco come far durare a lungo i fiori freschi recisi del fioraio ed evitare che muoiano dopo poco.

La prima cosa da fare è rimuovere le foglie basse, quelle che una volta messe nel vaso entrano a contatto con l’acqua. Infatti se a contatto con l’acqua queste potrebbe marcire più velocemente, e quindi sporcare l’acqua dei fiori. Altra cosa da fare assolutamente è il cambio dell’acqua. Ogni volta che si cambia l’acqua è importante pulire bene il vaso, possibilmente con il bicarbonato.

I fiori freschi però non possono stare ovunque in casa. Infatti devono assolutamente stare lontani da mele e pere mature, perché queste emanano un gas che farà appassire i fiori più velocemente. Inoltre appena un fiore è appassito bisogna subito rimuoverlo, perché questo potrebbe emanare lo stesso gas di mele e pere e contagiare gli altri fiori.

 

Approfondimento

I fiori in vaso durano più a lungo con questo segreto che sveliamo

Consigliati per te