Ecco come evitare di pagare l’avvocato

Nella vita di tutti i giorni corriamo tanti rischi. Ci si addentra in spiacevoli litigi e discussioni che spesso quando degenerano richiedono l’intervento di un avvocato. Negli ultimi anni, a quanto pare, in Italia vi è stato un sensibile aumento del numero di cause legali.

Ricorrere ad un avvocato è un costo importante sia per il bilancio familiare sia per quello di una azienda o di un professionista. Rinunciare alla tutela dei propri diritti potrebbe comportare una perdita economica importante.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Come coniugare la tutela dei propri interessi con il costo del servizio legale? Ecco come evitare di pagare l’avvocato.

La soluzione 

Sulla scia dei mercati anglosassoni si sta diffondendo in Italia gradualmente la possibilità per il privato, l’azienda o il professionista di sottoscrivere una polizza di tutela legale. Tale strumento permette di abbattere sensibilmente i costi legali nel caso si intraprendesse un contenzioso.

Le ultimi indagini di mercato confermano che solo una persona su quattro conosce veramente l’esistenza di questo tipo di coperture. Fino a qualche anno fa la tutela legale era considerata una garanzia accessoria alle assicurazioni auto o responsabilità civile.

Ecco come evitare di pagare l’avvocato

L’assicurazione sulla tutela legale è un tipo di polizza che copre il contraente dalle spese legali. La garanzia è operante per i casi insorti durante la validità della polizza stessa. Sostiene l’esercizio di pretese al risarcimento dei danni per fatti illeciti di terzi. Favorisce la difesa in procedimenti penali per delitti colposi e/o contravvenzioni.

Possono essere coperti tutti gli oneri derivanti dal procedimento includendo anche le spese in caso di soccombenza nel giudizio dell’assicurato. La garanzia può prevedere il rimborso dell’onorario dell’avvocato scelto dall’assicurato oppure la fornitura del servizio legale stesso.

Nonostante la loro completezza queste polizze spesso hanno delle esclusioni. Solitamente non coprono le vertenze concernenti il diritto di famiglia, delle successioni e delle donazioni.

Consigliati per te