Ecco come evitare che l’insalata diventi scura e molliccia dopo due giorni in frigo grazie a questo semplicissimo metodo

I dati statistici ci mostrano come nelle famiglie italiane ogni anno si sprechino tonnellate di cibo. Questo problema è causato da due fattori principali, su cui abbiamo possibilità di manovra. Il primo è la cattiva gestione delle compere e la tendenza a comprare più cibo del necessario. La seconda è la cattiva conservazione dei cibi. Spesso non sappiamo quali siano i metodi più appropriati per mantenere freschi a lungo gli alimenti che abbiamo in dispensa. Oggi vogliamo parlare di come conservare la verdura in modo che rimanga fresca e gustosa anche dopo qualche giorno. Ecco come evitare che l’insalata diventi scura e perda fragranza con questo metodo rapido ed efficace.

Ogni vegetale ha le sue esigenze

Quando acquistiamo frutta e verdura dobbiamo sapere che non possiamo lasciarle tutte assieme in dispensa in attesa di usarle. Basti pensare alle patate, che dovrebbero sempre stare lontane dalle cipolle, se non vogliamo gettare via entrambe.

Allo stesso modo, non è corretto stipare tutto in frigorifero, perché non tutti i vegetali hanno bisogno di un ambiente umido e freddo. Basti pensare ai pomodori, che non andrebbero mai tenuti in frigo, altrimenti perdono tutto il gusto e il nutrimento.

Oggi vogliamo parlare dell’insalata e di tutti i vegetali che contengono clorofilla. Ovviamente questi prodotti andrebbero sempre conservati in frigorifero, per evitare che si ossidino e che perdano freschezza in pochi giorni. Però, purtroppo, non è sufficiente tenere insalata, cavoli e spinaci dentro al frigo in un angolo o in un cassetto. In questo modo potrebbero assorbire umidità e diventare molli in pochi giorni.

Ecco come evitare che l’insalata diventi scura e molliccia dopo due giorni in frigo se useremo questo semplicissimo metodo

Il metodo perfetto per evitare danni e sprechi è quello di riporre l’insalata intera in un contenitore di vetro. Il vetro è semplice da pulire e impedisce che gli odori siano assorbiti dagli alimenti. Dopo aver messo sul fondo del contenitore la nostra verdura, possiamo coprire con un telo di lino o di cotone pulito. Ora possiamo coprire con un contenitore ermetico. Il telo assorbirà l’umidità che l’insalata produce naturalmente e permetterà che rimanga fresca e croccante più a lungo. Possiamo seguire questo metodo con tutte le verdure di colore verde e che hanno foglie.

Lettura consigliata

Basta bicarbonato e aceto per pulire frutta e verdura, è questo l’unico metodo che combatte sporco e germi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te