Ecco come è possibile utilizzare la pasta non solo in cucina

Se pensiamo alla pasta cruda, ci vengono in mente decine di varietà di piatti da cucinare. In Italia non manca certo il gusto per la pasta.

Ci sono certe forme che si predispongono anche ad un utilizzo diverso. Le rotelline, ad esempio, sono perfette per delle decorazioni di tutti i tipi. Ma non solo, gli spaghetti, i bucatini, le farfalle, le penne e anche le lasagne si prestano alla creazione di oggetti unici.

Siamo abituati a preparare questo genere di lavoretti per le feste natalizie, ma si possono ideare nuove creazioni per tutti i giorni.

Il materiale da utilizzare è molto semplice, ovvero colori acrilici, forbici, pennelli di varie dimensioni, un lapis, dei pennarelli. Si possono utilizzare sia gli acquarelli che le tempere per colorare gli oggetti che creeremo. Inoltre, ci servono dei cartoncini, degli spaghi ed eventualmente dei righelli o squadre.

Ecco come è possibile utilizzare la pasta non solo in cucina

Per procedere, iniziamo a proporre alcune idee decorative: portapenne, targhette fuoriporta per le stanze, quadretti.

Per una targhetta “Camera di…” prendiamo una striscia di lasagna e passiamo il colore acrilico bianco in più strati. Si consiglia di tamponare con una piccola spugna per compattare il colore.

In seguito, si ritaglia un cartoncino di una dimensione leggermente più grande della lasagna. Anche il cartoncino andrà pitturato di bianco o altro colore. Dopo aver fatto seccare, si incollerà la lasagna sul cartoncino per poi procedere alla decorazione.

Alla fine, si possono disegnare immagini e scritte a proprio piacimento con pennarelli, tempere o acquarelli. In più si possono incollare penne e rotelline per creare un sole, o altre forme che ci piacciono.

Un gioco da tavolo molto creativo

Sembra incredibile ma si possono creare anche dei giochi da tavolo con la pasta. Ecco com’è possibile utilizzare la pasta non solo in cucina e divertirsi!

Prendiamo un cartoncino per formare la base di gioco. Creiamo un quadrato di 20×20 cm con 8×8 caselle di circa 2 cm, lasciando un piccolo margine sui lati. Coloriamo di marrone una casella sì e una no, per creare la scacchiera. Utilizziamo dei pennarelli anche per delineare i contorni.

A questo punto prendiamo le rotelline che saranno le pedine e coloriamole. Diluiamo un po’ di colore acrilico con dell’acqua in un bicchierino dove poi metteremo la pasta cruda. Mischiamo bene con un pennello e lasciamo seccare le rotelline su una carta forno o su un giornale vecchio.

Ripetiamo l’operazione in due volte con due colori diversi e il gioco è fatto!

Consigliati per te