Ecco come e perché non dovresti mai buttare nulla del cibo che compri

Gettare il cibo nella pattumiera è uno spreco per le proprie tasche ma anche un grave danno per l’ambiente. Ecco come e perché non dovresti mai buttare nulla del cibo che compri adottando dei comportamenti virtuosi legati non solo ad un consumo razionale dei generi alimentari. Fondamentale è pure la corretta conservazione del cibo.

Ecco come e perché non dovresti mai buttare nulla del cibo che compri, i consigli

Prima di tutto, chi non vuole mai buttare nulla del cibo che compra deve essere sempre fornito di pellicola alimentare, quella trasparente per intenderci, e di carta stagnola. In questo modo tutti i cibi possono essere correttamente conservati in frigo evitando peraltro delle contaminazioni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Il consumo razionale degli alimenti, inoltre, è fondamentale al fine di non sprecare e non buttare nulla del cibo che compri. E per questo occorre consumare e cucinare i cibi riducendo al minimo gli avanzi. Ed in ogni caso, a pranzo come a cena, partire sempre dagli avanzi prima di consumare tutto il resto è d’obbligo.

La corretta gestione degli avanzi

Preparare con gli avanzi frullati, centrifugati, ed anche torte salate e minestroni, è infatti un gioco da ragazzi. Così come il pane raffermo può diventare pangrattato oppure l’ingrediente di base per realizzare degli impasti.

La posizione del cibo nel frigorifero, inoltre, fa la differenza. E lo stesso dicasi per le date di scadenza di tutti i cibi deperibili da tenere sempre sotto controllo. Al riguardo, almeno due volte la settimana, è necessario fare un vero e proprio check-up al proprio frigorifero al fine di selezionare tutti quei cibi che devono essere consumati prima di tutti gli altri.

Ecco come e perché non dovresti mai buttare nulla del cibo che compri leggendo sempre le etichette quando la spesa arriva a casa. Conservando ed eventualmente congelando quei cibi in eccesso quando per esempio si fa la scorta di carne. E lo stesso dicasi per il pesce, ma a patto che sia stato pulito, squamato e privato delle interiora.

Consigliati per te