Ecco come cucinare la pasta e ceci in pentola a pressione per averla cremosa e fare scorta di legumi

Un buon primo piatto fumante è la coccola giusta per il palato durante le fredde giornate di gennaio. I metodi di cottura utilizzabili nelle ricette sono ormai tantissimi. Fra questi, la pentola a pressione è una vera garanzia in cucina ed ecco perché chi la utilizza può risparmiare sulla bolletta.

Ma come usarla correttamente per la preparazione di un piatto tradizionale della cucina povera? Semplicemente, ecco come cucinare la pasta e ceci in pentola a pressione per averla cremosa e fare scorta di legumi salutari. Le proprietà nutrizionali dei ceci, infatti, non sono di poco conto. Esaltarne il sapore, poi, è un vero gioco da ragazzi vista la qualità della materia prima.

Prepariamo questa lista della spesa per ben 4 porzioni

  • 200 grammi della pasta amata (preferibilmente ditali);
  • 220 grammi di ceci;
  • un litro di acqua;
  • una carota;
  • una cipolla;
  • sedano q.b.;
  • un aglio;
  • 2 cucchiai di salsa di pomodoro;
  • alloro q.b.;
  • salvia q.b.;
  • rosmarino q.b.;
  • olio d’oliva q.b.;
  • sale e pepe a piacere.

Solo 20 minuti di cottura per quest’eccezionale portata principale

Tutto avrà inizio 24 ore prima, quando occorrerà lavare bene i ceci sotto l’acqua e metterli in ammollo. Trascorso metà del tempo, ripetere l’operazione e cambiare l’acqua.

Poi, occorrerà recuperare la pentola a pressione e irrorare il fondo con qualche giro d’olio, il sedano, la carota e la cipolla. Cuocere il tutto a fuoco basso, senza inserire il coperchio.

Aggiungere le erbe aromatiche o qualcun’altra a piacere e rosolare per ancora qualche minuto. In questa fase occorrerà inserire i ceci precedentemente ammollati, l’acqua e la salsa di pomodoro. A piacere, è possibile sostituire quest’ultima con appena uno o due cucchiai di concentrato di pomodoro.

Ecco come cucinare la pasta e ceci in pentola a pressione per averla cremosa e fare scorta di legumi

Chiudere, quindi, il coperchio e alzare la fiamma. La pentola raggiungerà in pochi minuti la pressione necessaria per la cottura. Solo allora bisognerà abbassare la fiamma e attendere per un tempo che va dai 13 ai 18 minuti. Molto dipenderà dal rispetto delle ore di ammollo e dalla qualità del cece utilizzato.

Quindi, spegnere il fuoco ed eliminare la pentola a pressione dal fuoco, lasciando che la pressione scenda nel giro di una decina di minuti.

Aggiungere circa 3 tazze di acqua e condire con sale e pepe. Dunque, portare tutto a bollore senza inserire il coperchio, aggiungere la pasta e cucinare per il tempo indicato sulla confezione. Ecco una pasta e ceci veloce e cremosissima.

Per approfondire

Chi non cucina così i fagioli rinuncia a uno stellare piatto povero della tradizione.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te