Ecco come creare perfettamente la crema per la carbonara ed evitare così la brutta frittatina

Se c’è una cosa che tutti desideriamo quando cuciniamo la carbonara, è la famosa crema. Sì, ma come possiamo farla? Di metodi ce ne sono veramente tanti, alcuni semplici e altri invece più complessi. E allora ecco come creare perfettamente la crema per la carbonara ed evitare così la brutta frittatina. Inoltre se la carbonara non viene bene è perché si commette questo errore.

Quando facciamo la carbonara, gli scenari possibili alla fine sono due: l’uovo cotto e quindi la frittata, oppure l’uovo crudo liquido. Ma quello che noi cerchiamo disperatamente è la crema. Quella solida, ma liquida al punto giusto, che regala alla pasta una delizia unica nel suo genere. I grandi chef ormai la sanno fare ad occhi chiusi, però certo lo fanno di lavoro, ci mancherebbe. La foodblogger Chiara Maci, durante un episodio di Biscottis su Spotify, ha svelato un trucco per creare la crema per la carbonara.

Ecco come creare perfettamente la crema per la carbonara ed evitare così la brutta frittatina

Ma vediamo un pochino cosa ha svelato la giovane foodblogger. Il metodo, infatti, per avere la crema è quello di fare le uova sode. Potremmo rimanere perplessi leggendo ciò, ma è sicuramente un metodo. Come fare? Dunque prendiamo le nostre uova e mettiamole in un tegamino. Una volta sode, poi, rimuoviamo il bianco e teniamo solo il tuorlo. Prendiamo il tuorlo o tuorli, dipende da quanti siamo, e mettiamoli in una padella. Ora aggiungiamo l’acqua di cottura della pasta e tanto, ma veramente tanto pecorino. Qui ci sono due scuole di pensiero, ci sono quelli che usano solo il pecorino e quelli che fanno il mix di pecorino e parmigiano. Ognuno è libero di scegliere il formaggio che vuole. Ora facciamo mantecare bene il tutto su un fiamma a fuoco lento e lentamente dovremmo ottenere la nostra deliziosa crema.

Mentre la facciamo osserviamo bene come sta venendo fuori, se sta diventando troppo liquida oppure se è troppo solida. Se è troppo liquida aggiungiamo del formaggio, se invece è troppo solida allora aggiungiamo altra acqua di cottura per renderla più liquida. Ed ecco che in questo modo avremo una deliziosa crema per la carbonara tutta da gustare.

L’albume rimasto possiamo mangiarlo come vogliamo. Possiamo, infatti, tenerlo e mangiarlo magari con della maionese come antipasto. In questo modo non buttiamo via nulla.

Approfondimento

Basta con la solita gallina o arrosto, a Natale proviamo assolutamente questo sfizioso secondo piatto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te