Ecco come creare dei dischetti struccanti fai da te con questi semplici passaggi ed evitare gli sprechi con il riciclo creativo

Quando a fine giornata ci accingiamo a pulire il nostro viso e rimuovere le impurità della giornata e del trucco, è consuetudine struccarsi. Normalmente usiamo dei dischetti di cotone con del latte detergente o delle salviettine struccanti monouso. Può capitare delle volte di rimanerne sprovviste. Lavare il viso solo con acqua e sapone non è però una soluzione che risolverà il problema.

Grazie alle salviette struccanti infatti potremmo andare in profondità e fare un’igiene della pelle più approfondita.

Non rimanere mai senza

Ecco perché è molto importante non rimanere mai senza dei dischetti struccanti.

Possiamo optare per l’acquisto di salviette riutilizzabili venduti nei negozi specializzati o di munirci di creatività e farne qualcuna noi.

Prendiamo una spugna da cucina nuova e pulita. Togliamo la parte più ruvida, normalmente in verde scuro. Prendiamo un bicchiere e disegniamo una forma rotonda nella spugna gialla. Facciamo la stessa cosa con un pezzo di stoffa in cotone. A questo punto incolliamo i due elementi con della colla a caldo e il dischetto è pronto.

Per un altro metodo per fare delle salviette fai da te servono i seguenti elementi:

  • vecchio asciugamano;
  • stoffa colorata in cotone;
  • spilli;
  • forbici;
  • macchina da cucire.

Predisponiamo un piano di lavoro e creiamo delle forme rotonde e quadrate con dei fogli di carta.

La forma quadrata potrebbe essere grande circa 10-15 cm per lato, la forma rotonda potrebbe essere ricavata dai bordi di una tazza. Tali forme non dovranno essere né troppo piccole né troppo grandi, altrimenti diventeranno poco utilizzabili o molto ingombranti.

Adesso disegniamo con una penna o un gessetto delle sarte la forma prescelta sul telo del vecchio asciugamano. Lo stesso facciamo sul panno in microfibra e sulla stoffa colorata.

Ecco come creare dei dischetti struccanti fai da te con questi semplici passaggi ed evitare gli sprechi con il riciclo creativo

Una volta create le forme, possiamo cucire i diversi dischetti abbinando la stoffa colorata in cotone ai pezzi del vecchio asciugamano.

Dopo aver fatto i dovuti abbinamenti siamo pronte per cucire i bordi dei due tessuti. Poniamo le due superfici visibili una contro l’altra e mettiamo degli spilli alla base del dischetto. Con la macchina da cucire andiamo a rifinire i bordi mantenendoci alla distanza di circa 5 mm, al massimo 1 cm, e cerchiamo di mantenerla per tutta la forma. Lasciamo un piccolo pezzo non cucito. Partiamo da lì per rivoltare i due lembi di stoffa e per far ricomparire la superficie della stoffa colorata. Infine, cuciamo insieme l’ultimo pezzo rimasto. E il dischetto struccante è pronto per essere utilizzato.

Ecco come creare dei dischetti struccanti in casa con pochi strumenti a disposizione. Riusciremo in tal modo a risparmiare sull’acquisto abituale dei dischetti di cotone e ci divertiremo a creare con le nostre mani.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te