Ecco come condire la vellutata di carote e patate con un ingrediente inaspettato per un primo piatto da chef stellati

Le fredde serate invernali sono l’ideale per portare in tavola qualcosa di delicato e gustoso. Alla ricerca della bontà e dei sapori genuini, le verdure e gli ortaggi di stagione ci consentono di dare uno sprint decisivo ai nostri piatti. Cremosa, leggera e decisamente sfiziosa è la vellutata di carote: un primo piatto colorato e ricco di interessanti sfumature. Tuttavia, spesso tra i fornelli andiamo alla ricerca di aromi e ingredienti che possano arricchire le nostre preparazioni base. Ecco perché, nella ricetta che oggi andremo a presentare, vedremo come rendere ancor più ricco il sapore della vellutata di carote con un ingrediente sorprendente.

Ecco come condire la vellutata di carote e patate con un ingrediente inaspettato per un primo piatto da chef stellati

Pertanto, sono sufficienti pochi semplici passaggi per portare in tavola un primo piatto invernale e attirare la curiosità di grandi e piccini. Andremo ad aggiungere alla nostra vellutata un pizzico di cannella in polvere per dare una decisiva accelerata ai sapori ed esaltarne gli odori.

Andiamo a vedere gli ingredienti per la vellutata di carote per 4 persone e la preparazione:

  • 500 gr. di carote;
  • 250 gr. di patate;
  • 4 scalogni;
  • 4 foglie di alloro;
  • 3 rametti di timo;
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere;
  • sale, pepe q.b;
  • 1 lt d’acqua;
  • 40 gr. di burro;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 100 gr. di pinoli;
  • prezzemolo q.b.

Preparazione

Iniziamo la preparazione della vellutata di carote dalla pulizia delle verdure. Laviamo, peliamo e sminuzziamo a pezzetti le carote, 2 scalogni e le patate. Trasferiamo le verdure in una pentola capiente e aggiungiamo 1 litro d’acqua, quindi lasciamo cuocere il tutto a fuoco lento per circa 30 minuti. Nel frattempo sistemiamo il mazzetto con i nostri sapori: leghiamo insieme l’alloro e il timo con lo spago da cucina e aggiungiamolo alle verdure. Trascorsi i 30 minuti, eliminiamo il mazzetto di aromi e scoliamo le verdure. Trasferiamole poi in un frullatore e frulliamo il tutto finché non avrà raggiunto una consistenza omogenea e cremosa. Aggiungiamo un pizzico di sale, pepe e uniamo la cannella e i pinoli.

Proseguiamo con la preparazione della decorazione

Tritiamo finemente i due scalogni rimasti e lasciamo sciogliere in una padella antiaderente 20 gr. di burro. Soffriggiamo in padella nel burro il trito di scalogno per qualche minuto. Aggiungiamo lo zucchero e cuociamo fino a caramellare leggermente lo scalogno. In un tegame mettiamo la vellutata di carote a fiamma bassa, aggiungiamo 20 gr. di burro e mescoliamo finché quest’ultimo non si sarà completamente sciolto. Spegniamo il fuoco e versiamo la vellutata nei piatti. Infine guarniamo e decoriamo con lo scalogno caramellato e del prezzemolo tritato.

Con pochi passi, ecco come condire la vellutata di carote e patate con un ingrediente inaspettato per un primo piatto da chef stellati.

Approfondimento

Questa calda vellutata con un ortaggio invernale ci aiuterebbe a ridurre il colesterolo e fare un carico di potassio, calcio e fosforo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te