Ecco come avresti potuto trasformare diecimila dollari in un milione e mezzo in 40 anni

Ci sono titoli in Borsa che spesso sono dimenticati, ma a torto. Azioni che non sono al centro dell’attenzione perché, magari, non sono considerate tecnologiche e quindi fuori moda. Eppure, regalano grandi soddisfazioni agli investitori che le detengono, soprattutto per un lungo periodo. Uno di questi è un titolo che ha fatto sognare i bambini e anche i genitori che l’hanno in portafoglio da anni: Walt Disney. Acquistando l’azione nel 1981, ecco come avresti potuto trasformare diecimila dollari in un milione e mezzo in 40 anni.

Un titolo che ha dato molte soddisfazioni a chi lo ha in portafoglio

Chi non ha mai letto Topolino? Oppure non conosce Paperino? Chi non ha mai visto un film di Walt Disney in televisione? Questo è uno di quei titoli che piacciono al più grande investitore del mondo, Warren Buffet. Perché ha esattamente le caratteristiche che lui individua in un titolo azionario da comprare. Che sia conosciuto da tutti, che non passi mai di moda, che produca un fatturato costante.

Walt Disney ha tutte queste caratteristiche e in Borsa è in grado di farsi valere, anche se non è un titolo tecnologico. L’azione è quotata sulla Borsa USA da sempre, si potrebbe dire. Andando indietro nel tempo troviamo il titolo che ad inizio degli anni ’80 quotava 1 dollaro. Da allora l’azione ha fatto molta strada e a dicembre dello scorso anno, ha realizzato il massimo storico a 152 dollari.

Ecco come avresti potuto trasformare diecimila dollari in un milione e mezzo in 40 anni

Può sembrare una performance non eccezionale, ma per chi non ha dimestichezza coi numeri, sottolineiamo che è una performance del 15.100%. Chi avesse investito 1.000 dollari su Walt Disney nel 1981, oggi avrebbe realizzato 150mila dollari. Se avesse investito 10mila dollari, oggi avrebbe 1 milione e mezzo di dollari.

Il titolo potrebbe guadagnare la stessa percentuale nei prossimi 40 anni? Non lo sappiamo ma gli Esperti di ProiezionidiBorsa possono capire quali potenzialità ha l’azione per le prossime settimane. Il titolo ha annullato le perdite avute a seguito della caduta dei prezzi di fine febbraio e inizio marzo. Ad agosto ha realizzato un massimo relativo e poi ha preso la via del ribasso. Attualmente quota a 123 dollari circa.

I prezzi hanno un supporto a 120 dollari. La sua tenuta permetterà un rimbalzo del titolo. Un ritorno sopra 128 dollari favorirà una nuova fase rialzista con target i massimi storici. Sotto la soglia dei 120 dollari, il titolo accelererà al ribasso verso quota 110 dollari.

Approfondimento

Nella sfida tra i social network ecco chi vince e su chi puntare. Leggi qui l’analisi degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te