Ecco come avere una pensione più alta trasferendosi in Portogallo

E’ possibile avere un pensione più alta? Per avere un assegno previdenziale più pesante basterebbe riscuotere la pensione al lordo e non al netto. Così come per gli stipendi, le pensioni sono gravate da una serie di imposte e tasse che ne decurtano il valore totale. L’assegno che ogni pensionato riscuote, è minore della cifra lorda indicata in busta.

Ma c’è la possibilità di prendere l’assegno lordo, ovvero di riscuotere l’intera cifra senza decurtazione delle tasse. Ecco come avere una pensione più alta trasferendosi in Portogallo. Vi spieghiamo di seguito come fare.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Ecco come avere una pensione più alta trasferendosi in Portogallo

Sempre più pensionati italiani si trasferiscono in Portogallo. Il Paese lusitano è in cima alla preferenza degli italiani over 65. In Portogallo si contano più di 10mila pensionati italiani. Ad attirare non è solamente una alta qualità della vita, un tenore di vita con costi minori che in Italia, un clima migliore. Queste caratteristiche le abbiamo anche nel Sud Italia. La Sicilia, la Puglia, la Calabria, la Basilicata, non hanno niente da invidiare al Portogallo.

La vera ragione del trasferimento degli italiani in Portogallo è l’assegno pensionistico più pesante. Infatti, grazie all’accordo tra Italia e Portogallo, è possibile pagare le tasse solo nella nazione dove si risiede. In questo caso il Portogallo. E qui le tasse sono molto più basse che in Italia. Fino ad oggi a zero per 10 anni.

Quali imposte si pagano in Portogallo

Quindi, quanto è l’assegno previdenziale di un pensionato che si trasferisce in Portogallo? L’assegno è quello lordo. La cifra che viene versata sul conto del pensionato è l’intero assegno previdenziale lordo, senza l’applicazione delle tasse e imposte applicate in Italia.

Attenzione, su questa cifra vanno pagate le tasse in Portogallo, che comunque sono inferiori a quelle italiane. Fino a pochi mesi fa un italiano che si trasferiva in Portogallo non pagava tasse sulla pensione per 10 anni. In pratica riceve l’assegno lordo senza ulteriore imposizione fiscale. Ma nella Finanziaria 2020 del Paese iberico, è stato introdotto un emendamento che se approvato, comporterà dei cambiamenti. Il provvedimento stabilisce che le pensioni dei residenti esteri saranno tassate al 10%, con pagamento minimo di 7.500 euro.

In conclusione

La scelta di andare in Portogallo grazie alle agevolazioni fiscali, può essere una motivazione, ma non può essere l’unica. Andare a vivere in un altro paese è una scelta importante, che fanno sempre più italiani. Nel 2019 sono stati quasi 2.900 quelli che hanno scelto il Portogallo.

Se siete dell’idea di andarci, fate una settimana di vacanza nel Paese. Se vi piace prendete una casa in affitto per un mese. E se scatta la scintilla, cominciate a preparare le carte.

Per saperne di più

Se i pensionati preferiscono Lisbona, i giovani per vivere e lavorare preferiscono questa città. Scopri qual è leggendo qui.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.