Ecco come avere una foresta in casa moltiplicando a costo zero questa pianta bellissima e amatissima da tutti

È una delle piante d’appartamento più diffuse e amate. Sarà perché cresce bene anche nella penombra, sarà perché le riconoscono un potere purificante dell’aria, sarà per il suo aspetto pieno e florido. Stiamo parlando della felce di Boston, una pianta originaria della foresta tropicale dall’indiscutibile bellezza. Le foglie, anche dette fronde, infatti, possono crescere fino a quasi un metro di lunghezza, creando quel favoloso stile giungla in ogni angolo della casa.

La felce di Boston è meravigliosa posizionata su una semplice mensola ma dà il meglio di sé appesa al soffitto, donando personalità anche al più anonimo degli ambienti. Questa pianta non solo è ricca di foglie rigogliose, ma è anche particolarmente resistente, il che la rende una delle varietà di felci più indicata da coltivare in casa. Per questo in tanti vogliono scoprire come riprodurre questa pianta che dona colore e carattere ad ogni angolo della casa.

Ecco come avere una foresta in casa moltiplicando a costo zero questa pianta bellissima e amatissima da tutti.

Il procedimento è semplicissimo e basterà seguire fedelmente questi consigli. Innanzitutto, dobbiamo rimuovere la felce dal vaso e adagiarla su un piano di lavoro per controllare che sia sufficientemente stabilizzata per poter essere divisa. Se la felce presenta molte radici fibrose si potrà procedere. Per dividere la pianta dobbiamo tenerla premuta sulla superficie di lavoro e separarla mentre si incide in corrispondenza delle radici. Prendiamo poi un vaso leggermente più grande dell’apparato radicale e riempiamolo a metà con una miscela di terriccio universale e di graniglia (in proporzione 4:1). Ora potremo posizionare la metà felce nel vaso e ricoprire con il restante terriccio, premendo con le mani. Innaffiamo e ripetiamo l’operazione con l’altra metà della pianta.

I consigli per delle felci rigogliose e sane

Posizione: la felce di Boston predilige i bagni e le cucine, perché ha bisogno di molta umidità. In condizioni diverse, si può sopperire nebulizzando le piante con dell’acqua un paio di volte alla settimana.

Manutenzione: per avere una felce di Boston sana e rigogliosa, è necessario tagliare di tanto in tanto le fronde morte alla base. Questo permetterà alle nuove di crescere. Anche questo tipo di pianta necessita di nutrimento: il consiglio è di usare un concime liquido a metà concentrazione ogni mese, dalla primavera all’autunno.

Dopo aver letto questo articolo si potrà avere una foresta in casa moltiplicando a costo zero questa pianta bellissima e amatissima da tutti.

Approfondimento

Svelato il segreto definitivo, spiegato per passo, per moltiplicare le più comuni piante d’appartamento senza spendere un euro.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te