Ecco come autoprodurre un favoloso e naturale sapone solido per il lavaggio delle stoviglie al profumo di limone

Con questa semplice e facile ricetta ecco come si può autoprodurre un favoloso e naturale sapone solido per il lavaggio delle stoviglie al profumo di limone. Questo meraviglioso prodotto sgrassa a fondo, non ha un odore invadente ed è davvero delicato.

Ecco come autoprodurre un favoloso e naturale sapone solido per il lavaggio delle stoviglie al profumo di limone

Prendere due limoni e grattugiarne la buccia finemente. In una caraffa graduata versare 150 millilitri di acqua a temperatura ambiente. In una seconda caraffa graduata di grandi dimensioni, versare 0,5 litri di olio d’oliva.

Per la sicurezza personale, è assolutamente necessario indossare guanti e occhiali protettivi per i prossimi passaggi e sarà utile toglierli solo al completamento del prodotto finale.

Una volta indossati con cura gli indumenti di protezione, si passerà a pesare in un contenitore 64 grammi di soda caustica. Fatto ciò, quest’ultimo prodotto andrà aggiunto all’acqua. Il tutto andrà mescolato con un cucchiaio fino al completo discioglimento della soda caustica. È consigliato effettuare questo passaggio in un luogo ben areato, lontano da fonti di calore dirette.

Fare molta attenzione: per reazione chimica il composto salirà di temperatura in brevissimo tempo, arrivando a circa 80°.

Preparazione

Trasferire il prodotto nella caraffa graduata contenente l’olio. Iniziare dunque a mixare il tutto con il frullatore ad immersione. In pochi minuti il composto diventerà più denso e cremoso.

A questo punto inserire la quantità di olio essenziale al limone che si è scelto di adoperare e aggiungere anche la scorza finemente grattugiata dei due limoni.

Mescolare bene il tutto e trasferire il composto in uno stampo di silicone o più stampi monoporzione.

Ricoprire il tutto con un leggero strato di pellicola alimentare e con un canovaccio. Trasferire in un luogo fresco ed asciutto e lasciar riposare per 48 ore.

Lavare bene tutti gli utensili utilizzati con ancora indosso i guanti.

Trascorso il tempo utile, estrarre il sapone delicatamente. Nel caso si sia scelto di utilizzare un unico stampo, a questo punto si passi a tagliare il sapone in fette di circa 2-3 centimetri l’una. Stendere su un vassoio o una superficie piana e lasciar stagionare per almeno tre mesi.

Ecco come autoprodurre un favoloso e naturale sapone solido per il lavaggio delle stoviglie al profumo di limone! Non resta altro che portare il sapone in cucina, strofinarlo su una spugna umida e vedere le stoviglie risplendere.

Approfondimento

Dopo aver provato questo favoloso prodotto naturale non se ne potrà più fare a meno

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te