Ecco come arredare casa con gusto grazie a questi facili consigli per abbinare le piante grasse da interno

Le piante grasse sono protagoniste delle nostre case e dei nostri ambienti. Facili da coltivare: dai colori e dalle forme decisamente curiose, non ci annoiano mai. Rappresentano un’ottima soluzione per donare un tocco d’originalità al nostro appartamento o ai nostri interni. Ovviamente, proprio perché non necessitano di particolari cure, sono ideali anche per chi non possiede uno spiccato pollice verde. Spesso però può succedere che passino inosservate, ovvero che pur essendo parte del nostro arredamento siano in un certo senso messe da parte. Ecco perché dobbiamo trovare delle corrette strategie per regalare loro lo spazio che meritano e far sì che siano le protagoniste dei nostri ambienti.

Proporzioni

Pertanto, arredare al meglio casa non è certo una banalità. Difatti, anche nel caso delle piante dobbiamo far attenzione ad alcuni piccoli ma necessari accorgimenti. In questo senso, potremmo iniziare a giocare e sistemare al meglio le piante per grandezze. Le più piccole, per esempio, potremmo raggrupparle in un unico spazio così da valorizzarle in gruppo. In questo caso, l’ideale sarebbe raggrupparle in una base comune o optare per dei vasi simili. Invece, le piante di media grandezza potremmo sistemarle in uno spazio ampio del nostro ambiente. Magari in salotto o in soggiorno, su una credenza, uno scaffale o sulla nostra libreria così da far risaltare ancor di più quella determinata zona. Per le piante di grandi dimensioni, l’ideale sarebbe poi posizionarle in uno spazio abbastanza ampio, così che esse risaltino, rispetto all’ambiente in cui si trovano.

Gioco di sfumature

Potremmo poi giocare con i colori e le sfumature. In tal senso, potremmo sistemare le nostre piantine in scala cromatica seguendo le differenti tonalità di verde. Tuttavia, potremmo giocare anche con le forme della foglia. Pertanto, oltre a creare dei magnifici accostamenti cromatici, possiamo giocare con le forme o con gli arredi di casa: dai cuscini alle tende. In alternativa, se preferiamo, possiamo sbizzarrire la nostra fantasia con i colori e i materiali dei vasi e dei contenitori.

Ecco come arredare casa con gusto grazie a questi facili consigli per abbinare le piante grasse da interno

Ovviamente, attraverso il fai da te potremmo poi aggiungere un tocco finale in più alle nostre piante. Possiamo valorizzarle al massimo, rendendole vere e proprie protagoniste della nostra casa. Per esempio, potremmo sbizzarrirci nella realizzazione di un terrario di sabbia. Per questo progetto, ci basterà infilare due vasi in vetro l’uno nell’altro. Andremo ad inserire nel vaso più piccolo 3 o 4 piantine con le medesime caratteristiche ma con forme diverse. Ad esempio: la Sansevieria (pianta alta), la Rebutia (pianta tonda) e il Cotyledon (pianta ondulata). Potremmo poi riempire il vaso più largo con della sabbia di diverse tonalità di colore, creando degli strati alternati e/o ondulati. Ecco come arredare casa con gusto grazie a questi facili consigli per abbinare le piante grasse da interno, per dare uno personalizzato ai nostri ambienti.

Approfondimento

Un carico di fortuna, prosperità e un tocco d’eleganza in casa con questo bonsai facile e veloce da realizzare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te