Ecco come allenarsi prima di Natale per affrontare pranzi e cene senza stress e sensi di colpa

Allenarci e mantenerci in forma è uno dei favori più grandi che possiamo fare al nostro corpo. Avere un fisico ben allenato ci permette di stare al riparo da molte patologie, rafforza le difese immunitarie e in più migliora l’autostima. E ci sono periodi dell’anno in cui fare attività fisica diventa ancora più importante. Stiamo proprio entrando in uno di questi. Manca un mese al Natale e tra qualche giorno inizieremo con gli stravizi e i pasti, che metteranno a dura prova il peso forma. Ma niente paura. Ecco come allenarsi prima di Natale per affrontare pranzi e cene senza stress e sensi di colpa. Se iniziamo a lavorare adesso, riusciremo a uscire indenni dalle grandi abbuffate. L’unico imperativo è rivolgersi a un personal trainer esperto. Solo così eviteremo di farci male oppure di faticare inutilmente.

Ecco come allenarsi prima di Natale per affrontare pranzi e cene senza stress e sensi di colpa

Il Natale è un periodo meraviglioso, ma nasconde anche alcune insidie. Soprattutto per il peso forma. Capita spesso che dopo uno dei tipici pranzi del periodo veniamo assaliti dai sensi di colpa di fronte all’impietoso responso della bilancia.

Ma possiamo tranquillamente risolvere il problema. La parola d’ordine è una: pianificazione. Proviamo fin da adesso a programmare le nostre sedute di allenamento per il prossimo mese. Cerchiamo di lavorare almeno a giorni alternati e proviamo ad aumentare leggermente il lavoro cardio. Correre, pedalare e camminare sono attività che velocizzano il metabolismo. Diamo più spazio a queste attività che al solito allenamento con i pesi, e assorbire i pasti potrebbe diventare più semplice.

Possiamo adottare anche un accorgimento dopo i pasti più sostanziosi. Ovvero una bella camminata, anche a velocità bassa, che potrebbe aiutarci ad assorbire meglio i cibi che abbiamo appena ingerito.

Allenarsi prima dei pasti

Un buon trucco per ridurre l’impatto di calorie e grassi è quello di programmare l’allenamento poche ore prima di iniziare a mangiare. Dopo lo sforzo fisico il corpo ha bisogno di reintegrare le energie e i liquidi persi. “Nutrire” il corpo nel momento in cui ne ha più bisogno potrebbe rivelarsi molto efficace per minimizzare l’impatto di alimenti pesanti e difficili da digerire.

L’importanza dell’alimentazione nei giorni che precedono il Natale

Come sempre la prevenzione è il metodo migliore per evitare problemi da non sottovalutare e ridurre lo stress. Proviamo nei giorni precedenti alle feste ad aumentare i cibi sani e quelli ricchi di fibre. Frutta e verdura potrebbero aumentare il senso di sazietà e forse ci aiuteranno a ridurre la quantità di carboidrati e grassi ingeriti. Accorgimenti che, uniti a una costante e regolare attività fisica, ci permetteranno di affrontare il Natale senza ansie e problemi.

Approfondimento

Sembra incredibile ma è possibile avere una pancia piatta a 60 anni facendo questi esercizi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te