Ecco come abbinare i giusti accessori all’abito da sposa per essere uniche e bellissime nel giorno più importante della vita

Ad ogni sposa il suo abito, si sa. Va scelto in maniera attenta e studiata, per renderla bellissima e valorizzarla secondo le proprie caratteristiche e i propri punti di forza.

Spesso, infatti, capita che sogniamo il vestito bianco perfetto, ma ci dobbiamo ricredere al momento della prova. In altri casi, invece, ci sono dei modelli che non penseremmo mai che siano adatti per noi e invece ci calzano perfettamente. Oppure può succedere che ci dimentichiamo degli accessori, che possono essere fondamentali il giorno del sì. La scelta deve ricadere sulla forma e sulle linee, ma anche sul tessuto e sulle minuzie del look intero. Dal mikado al pizzo, con o senza maniche, alla caviglia o lungo fino ai piedi. Il vestito bianco è sempre il pezzo più importante, ma che dire di ciò che lo contorna? Anche il resto è importante, dai fiori, al velo, alle scarpe.

Vediamo allora come abbinare i giusti accessori all’abito da sposa per essere uniche e bellissime nel giorno più importante della vita.

Gli abbinamenti

Per gli abiti più semplici come una redingote liscia che scende giù svasata in modo progressivo, adatti per i fisici a pera, si devono riaggiustare le proporzioni. Possiamo scegliere un velo lungo ed esagerato, che magari abbia qualche particolare linea o trama. Oppure utilizzare dei fiori che, inseriti nell’acconciatura, possono rendere il look più frizzante senza stravolgerlo. Anche il bouquet deve essere importante.

Per i fisici a clessidra, l’ideale è una bella sirena perché potrà valorizzare il vitino stretto ed evidenziare le curve. Che la sirena sia liscia o in pizzo, o in qualche altro pattern, necessita di accessori che siano in linea con l’abito senza esagerare. L’abito a sirena è già abbastanza iconico e importante, e non ha bisogno di ulteriori esasperazioni. Si possono scegliere dei fermagli elaborati da mettere sulla testa oppure un cerchietto. Bellissimo anche un elastico, se l’acconciatura è una coda.

Ecco come abbinare i giusti accessori all’abito da sposa per essere uniche e bellissime nel giorno più importante della vita

Se l’abito è a stile impero, possiamo optare per una bellissima corona con dei fiori e dei capelli intrecciati, come se la sposa fosse una dea. Oppure con delle coroncine raffinate e deliziose, attorno alle quali attorcigliare i capelli come si faceva nell’800. Il bouquet deve risultare piccolo e grazioso, mentre in questo caso una parte importante la devono assumere le scarpe. Elaborate e particolari.

Anche per un abito principesco, evitiamo di fare un bouquet troppo importante perché i volumi ci sono già. Raccogliamo i capelli per distribuire bene le proporzioni e optiamo per un velo lungo, che abbia uno strascico abbondante e allunghi la figura. Per gli abiti particolarmente ricchi, che magari presentano anche perline e lustrini, scegliamo invece un bel velo che rimanga però sobrio o riprenda giusto un accenno di trama.

I cappelli sono invece perfetti per degli abiti corti, magari piccoli che riprendono i modelli anni 20 o anni 50. Oppure a tesa larga con un bridal look più aggressive con un completo bianco giacca e pantalone. Molto cool!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te