Ecco chi può ottenere un finanziamento con rate prive di interessi e senza limiti di importo

La Redazione di ProiezionidiBorsa si è occupata in diverse occasioni delle tematiche relative a finanziamenti e mutui. Cittadini ed imprese spesso infatti faticano ad ottenere credito da banche e finanziarie perché non ne conoscono a fondo le caratteristiche. Per questo motivo è importante sapere che gli Istituti prevedono diverse tipologie di affidamenti in base alle caratteristiche dei richiedenti.

Un lavoratore dipendente potrà, ad esempio, scegliere una cessione del quinto anche se presenta uno storico creditizio problematico. I lavoratori autonomi, invece, dovranno dimostrare uno scoring ineccepibile per ottenere un prestito personale. Chi acquista una casa potrà optare per un mutuo a patto di concedere alla banca un’ipoteca sull’immobile. Per mettersi al volante di un’auto nuova si potrà invece optare per un leasing o per la locazione operativa. Gli agricoltori possono però richiedere alla propria banca un finanziamento con specifiche caratteristiche. Insomma, ecco chi può ottenere un finanziamento con rate prive di interessi e senza limiti di importo.

La cambiale agricola

L’articolo 39 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea ha introdotto la cosiddetta politica agricola comune. Questo insieme di regolamenti comunitari consente agli agricoltori di accedere a strumenti e agevolazioni dedicati a questo settore. Nel nostro Paese, il Ministero delle politiche agricole è responsabile della corretta applicazione della normativa anche in ambito finanziario. Coerentemente con tali disposizioni, le banche possono concedere finanziamenti con particolari facilitazioni ai lavoratori del primo settore. Tra essi rientra la cambiale agraria che prevede modalità di concessione particolarmente snelle, ammortamento flessibile e imposte ridotte. Inoltre, questo strumento è compatibile con i contributi pubblici erogati periodicamente dallo Stato agli imprenditori agricoli. Insomma, ecco chi può ottenere un finanziamento con rate prive di interessi e senza limiti di importo grazie alla PAC.

Ecco chi può ottenere un finanziamento con rate prive di interessi e senza limiti di importo

Le banche erogano dei finanziamenti a titolo di anticipo dei contributi pubblici per l’agricoltura. L’importo degli interessi non concorre a determinare la rata mensile ma riduce la somma erogata inizialmente. Inoltre, la durata del periodo di rimborso può variare e spingersi fino a 60 mesi. La condizione necessaria per accedere a questa soluzione finanziaria è essere titolari di attività d’impresa nel settore agricolo. Le banche concedono infatti questa formula di sconto su crediti futuri solo agli imprenditori di questo ambito economico.

Ecco chi può ottenere un finanziamento con rate prive di interessi e senza limiti di importo a supporto della propria attività. Ricordiamo che anche le forme di prestito agevolato concorrono a determinare i futuri impegni finanziari periodici.

In un recente articolo abbiamo analizzato una modalità per gestire l’eventuale sovraindebitamento senza rischiare segnalazioni o recuperi coattivi.

Consigliati per te