Ecco 5 speciali piante aromatiche da piantare in autunno che aiuterebbero contro i malanni del freddo

Per tutta la bella stagione si è goduto del profumo delle piante aromatiche. E il loro sapore ha accompagnato i migliori piatti dell’estate. Tuttavia, basilico, menta, rosmarino ed erba cipollina ormai iniziano ad appassire. A prendere il loro posto ci sono le aromatiche perenni. Caratterizzate dal fusto legnoso, queste varietà mantengono le foglie sempre verdi anche in inverno. Inoltre, sono resistenti al freddo e sono utilizzate in ogni momento dell’anno.

Quindi, ecco 5 speciali piante aromatiche da piantare in autunno che aiuterebbero contro i malanni del freddo. Con l’abbassarsi delle temperature, il sistema immunitario ha bisogno di supporto e queste erbe sono fantastiche per aiutarci a mantenerlo forte. Nell’articolo di oggi vediamo insieme quali varietà piantare nel nostro balcone e come utilizzarle in cucina.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Cespugli profumati e altri odori

Se amiamo i cespugli odorosi pieni e decorativi, non ci sono piante più belle di mirto e santoreggia. Entrambe sono originarie delle zone del Mediterraneo. Il mirto cresce spontaneo ma può essere coltivato in giardino o in vaso. Sia le foglie che le bacche hanno usi alimentari. L’aroma profumato del mirto è usato per insaporire carne e pesce. Dalle bacche, poi, si produce un ottimo liquore digestivo.

La santoreggia, invece, ha foglie piccole, lunghe a forma di lancia. È spesso usata per insaporire piatti a base di uova, di selvaggina e carni bianche ma anche zuppe e insalate fredde di legumi. In più quest’erba ha proprietà digestive e antinfiammatorie. Il suo sapore, invece, è leggermente balsamico.

Ecco 5 speciali piante aromatiche da piantare in autunno che aiuterebbero contro i malanni del freddo

E non può mancare la salvia col suo inconfondibile sapore e i tanti usi. Tra le proprietà più note c’è quella antibatterica. È per questo che spesso viene somministrata sotto forma di tisana. In cucina, la salvia arricchisce piatti di carne, pesce, focacce e formaggi. Consigliamo di provare la ricetta del fritto in pastella vegetariano leggero, salutare e delicato pronto in pochi minuti.

Un’altra pianta aromatica da avere in giardino o sul balcone è la maggiorana. Appartiene alla famiglia dell’origano, del timo, dell’anice e del cumino. Il suo sapore è molto delicato, mentre il profumo è intenso e speziato. Ricca di minerali, tannini e flavonoidi, la maggiorana ha tante proprietà benefiche. Per questa ragione viene spesso impiegata nella medicina omeopatica ed erboristica. In cucina, invece, si abbina a piatti di carne e pesce particolarmente saporiti.

Per finire parliamo del timo. Quest’erba richiederebbe un articolo a sé per le sue tante qualità e proprietà benefiche. Ma se si parla di cucina si sposa perfettamente con i legumi (che rende più digeribili), zuppe di verdura e frittate.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te