Ecco 5 consigli semplici per tenersi un marito, quando ci sono molte occasioni che possono fungere da trappola per violare la fedeltà coniugale

Nella vita di relazione, di solito, non è agevole destreggiarsi. Dai più grandi ai più piccoli, gli uomini, cercano sempre nuovi stimoli e non si accontentano della inevitabile “normalità” della routine.

Tuttavia, ci capita di vedere, spesso, donne insignificanti e ci chiediamo come riescano a tenersi così stretti i mariti. Di certo, esse hanno un segreto, cioè adottano un comportamento che in qualche modo “ammansisce” cioè tiene buono il partner. Ebbene, per far fronte alle necessità di coppia, ecco 5 consigli semplici per tenersi un marito, quando ci sono molte occasioni che possono fungere da trappola per violare la fedeltà coniugale.

I 5 atteggiamenti che, sapientemente inseriti nella routine di coppia, sono forieri di grande successo presso la sfera maschile, sono i seguenti.

Cucinare di tanto in tanto deliziosi piatti che lo facciano sentire coccolato e apprezzato. Infatti, stuzzicare il palato è una delle regole più antiche ma sempre efficace. Non bisogna, certo, farlo sempre altrimenti la generosa disponibilità potrebbe essere confusa per sudditanza.

Altra regola è quella di far ridere un uomo, cioè non essere troppo cervellotiche o perdersi in continue polemiche e ragionamenti. Gli uomini, tutti, dai più sempliciotti ai più impegnati, tendono a scappare se l’atmosfera è pesante.

Utilizzare completini intimi e pizzi, insomma vestire in casa in modo curato e allegro. Ad esempio, si potrebbe, ogni tanto, fare la sorpresa del baby doll. Tuttavia, si tratta di un metodo al quale non bisogna ricorrere troppo spesso, altrimenti finisce per perdere appeal.

Altre regole per tenersi stretto il marito

Ogni tanto trucco sbavato e capelli leggermente in disordine, possono provocare un certo interesse. Insomma, non bisogna essere statiche ma saper sorprendere il proprio compagno!

Certo, non bisogna abbandonarsi alla sciattezza completa ma solo apparire leggermente trasandate. Il tutto, però, va dosato sapientemente per ottenere l’effetto sperato. Cioè, lo scopo è quello di apparire sensuali non certo reduci da una guerra.

Infine, è bene prendere l’iniziativa nei rapporti affettivi. La donna deve saper imporre la propria supremazia, scegliendo un momento per un tete a tete. Questo può far scaturire nel partner un interesse molto forte in quanto vede la propria donna non come una succube ma come una decisionista. Insomma, la chiave di volta è quella di dosare sempre bene il salato con il dolce!

Sicché, in definitiva, seguendo questi 5 consigli semplici per tenersi il proprio marito, potremo evitare che le altre occasioni possano fungere da trappola per violare la fedeltà coniugale!

Consigliati per te