Ecco 4 modi per trasformare il cous cous estivo in versioni autunnali perfette per pranzi in ufficio o aperitivi in compagnia

Tutti pensano che il cous cous sia un piatto prettamente estivo e che si possa consumare solo con le alte temperature.

Sicuramente questo ingrediente unito a mozzarella e pomodoro, oppure con ceci e verdure, o ancora con il pesce, è un piatto fresco perfetto per affrontare pranzi e cene dei mesi più caldi. Sebbene rientri nella grande famiglia delle insalate di riso, farro, orzo, quinoa che sono consumate prevalentemente in estate, ci sono tante ricette sfiziose che ci permettono di continuare a goderne della bontà anche con l’arrivo del freddo.

Buonissima e particolare l’idea di farlo gratinato al forno con spinaci e zucca

Inoltre questi granelli di semola di grano duro sono perfetti per i pasti da portare al lavoro nella schiscetta sia in ufficio o in azienda. La loro consumazione è infatti comoda. Si mangiano velocemente, senza sporcarsi perché non prevedono sughi, e saziano per tutta la giornata. Si sposano anche bene con tanti ingredienti.

Vediamo allora 4 modi per trasformare il cous cous estivo in versioni autunnali perfette per pranzi in ufficio o aperitivi in compagnia.

Il primo è il cous cous con spinaci, zucca gialla e formaggio al forno. Questa prima idea utilizza la zucca che è la regina della tavola autunnale, e gli spinaci che cominciano ad essere consumati in ottobre/novembre. Bastano 200 gr di cous cous, 250 gr di acqua, 300 gr di spinaci, olio e sale q.b, 90 gr di formaggio filante (possono essere Emmental, Galbanino, Sottilette, Taleggio, Provola), 500 gr di zucca e 80 gr di grana.

Cuociamo il cous cous alla maniera che conosciamo e nel frattempo tagliamo la zucca a striscioline e la poniamo in forno. Cuociamo e scoliamo gli spinaci. Passiamo in due padelle differenti con olio e sale sia la zucca che gli spinaci, per asciugarli dall’acqua e farli dorare. A questo punto poniamo su una teglia la zucca, gli spinaci e il cous cous. Aggiungiamo grana, e formaggio filante. Inforniamo per 15 minuti e otterremo una specie di pasta al forno incredibile.

La seconda ricetta è il cous cous ai funghi. Dopo aver bollito i funghi, passiamoli in padella con prezzemolo e olio. Tagliamo anche un pomodoro a pezzetti e passiamolo in padella con i funghi. Cuociamo il cous cous e uniamo il tutto. L’aperitivo è servito!

Ecco 4 modi per trasformare il cous cous estivo in versioni autunnali perfette per pranzi in ufficio o aperitivi in compagnia

La terza ricetta è il cous cous al pollo con verdure. Facciamo una ratatouille di verdure in padella con melanzane, zucchine, cipolla, peperone rosso e giallo, carote. Rimaniamo sui 100 gr per verdura. Cuociamo il pollo alla piastra e i 250 gr di cous cous in un pentolino con acqua. Amalgamiamo le verdure con una spolverata di curry. Uniamo nel nostro porta-pranzo le verdure con il pollo e un mestolo di brodo vegetale.

Infine, il cous cous con mele, sgombro, asparagi e feta. Questo mix molto particolare, leggero e colorato è perfetto per un happy hour in compagnia insieme ad altre sfiziosità. Puliamo e tagliamo correttamente 200 gr di asparagi. Lasciamoli lessare e intanto cuociamo i nostri canonici 200 gr di chicco con altrettanta acqua. Una volta pronti tagliamo gli asparagi a cubetti e uniamoli al cous cous. Aggiungiamo dello sgombro e delle mele a cubetti. Terminiamo aggiungendo la feta, e condiamo con olio, una spruzzata di succo di limone e un poco di curcuma.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te