Ecco 4 idee originali per creare magnifiche composizioni di piante grasse con oggetti riciclati

Con il riciclo creativo è possibile dare vita a nuovi oggetti che altrimenti diventerebbero spazzatura, spesso inquinante. Si possono riutilizzare vetro, plastica, ferro, legno, cartoni e creare, ad esempio, nuovi complementi d’arredo per casa e giardino. Basta armarsi di fantasia e voglia di fare. Se poi non si è abbastanza creativi ecco 4 idee originali per creare magnifiche composizioni di piante grasse con oggetti riciclati, che doneranno un tocco in più agli spazi di casa.

Le piante grasse

Di varie forme e colori, le succulente, questo il nome scientifico, possono ricreare spettacolari composizioni sia all’aperto che in casa.

La regola numero uno è creare un gruppo di piante con simili esigenze colturali. Mentre la regola numero due è creare un terreno ben drenante.

Bisogna preparare il fondo, spargendo alla base uno strato sottile di materiale drenante (ghiaia o cocci), e ricoprire con uno strato di terra, costituita da 2 parti di sabbia grossa e 3 parti di limo. Dopo aver estratto le piante dai vasetti in cui erano, vanno inserite nella ciotola o nel terreno allo stesso livello di profondità, distanziandole bene per garantire abbastanza spazio. Si deve aggiungere altro composto e anche pezzi di roccia o ciottoli per un effetto scenografico.

Andranno annaffiate regolarmente una volta ogni due settimane nel periodo della crescita, primavera ed estate, e una volta ogni tre settimane in autunno e in inverno. È importante versare l’acqua sul terriccio e mai direttamente sulla pianta.

Ecco 4 idee originali per creare magnifiche composizioni di piante grasse con oggetti riciclati

Le piante grasse sono perfette per realizzare composizioni spettacolari che potranno arredare casa o essere regalate.

Ecco alcuni spunti:

  • se rovistando nei cassetti della cucina si trovano vecchi mestoli si possono trasformare in porta piantine da appendere su un filo di ferro o su un pezzo di corda e creare uno scorcio di parete veramente singolare;
  • se il servizio da tè è ormai troppo rovinato per essere usato si può riciclare inserendo delle piantine grasse. Magari abbinate a delle bacche verdi. Sarà una composizione perfetta come centrotavola che darà un tocco shabby alla casa;
  • se si ha una vecchia sedia in metallo si può eliminare la seduta e sostituirla con delle succulente particolari e colorate. Potrà arredare il giardino o il terrazzo e il risultato sarà sorprendente.
  • se si hanno vasi di terracotta si potranno riutilizzare per realizzare composizioni da esterno. L’obiettivo è quello di recuperare la porzione più grande rimasta integra del vaso e posizionarla verticalmente. Dopodiché si prendono i cocci più vistosi, proteggendosi le mani per evitare di ferirsi, per incastrarli all’interno della porzione principale. Lo scopo è ottenere diversi spazi separati, anche diversi livelli in altezza, costruendo così una sorta di immaginaria scaletta. A questo punto si comincia a versare il terriccio, si trapiantano delle piccole piante grasse e infine si decora con ghiaia.

Approfondimento

In pochi conoscono questo segreto per avere le meravigliose piante grasse sempre al top

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te