Ecco 4 falsi miti sulla lavastoviglie

La lavastoviglie è un prezioso aiuto per chiunque si occupi della pulizia della casa. Permette di pulire in poco tempo tutti i suppellettili utilizzati in cucina. E quindi di evitare di lavarli a mano. Tuttavia, esistono diverse bufale che la riguardano e che in alcuni casi possono causare sprechi o, peggio, portare al danneggiamento dell’elettrodomestico. La Redazione di ProiezionidiBorsa ha selezionato 4 falsi miti sulla lavastoviglie.

Ecco 4 falsi miti sulla lavastoviglie

Si può usare l’aceto per sostituire il brillantante. Anzi, l’aceto è meglio del brillantante!

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Come suggerisce il nome, il brillantante serve a rendere brillanti le stoviglie lavate. Molte persone usano l’aceto per la pulizia della casa, ignare del fatto che esistano alternative migliori. Messo nella lavastoviglie, l’aceto tende a corrodere la parete retrostante al serbatoietto che lo contiene. In generale, è meglio non utilizzare l’aceto per pulire l’acciaio o gli elettrodomestici. E quindi, meglio preferire il tradizionale brillantante o altre soluzioni, onde evitare di rovinare la lavastoviglie.

Si possono mettere in lavastoviglie tutte quante le stoviglie indifferentemente

Ovviamente non è vero. Al contrario, è meglio evitare di mettere nella lavastoviglie gli utensili in legno, le padelle in ghisa, i coltelli molto affilati, le tazzine e i piatti in ceramica e porcellana, utensili in vetro soffiato, contenitori in latta, le grattugge, la moka e le pentole e le piastre in pietra ollare. Questo, onde evitare di danneggiarli o, nel caso della moka, di compromettere il gusto del caffè.

Bisogna usare tanto detersivo per lavare bene i piatti

Per sfruttare al pieno le potenzialità della lavastoviglie bisogna inserire il pieno carico di detersivo, né di più e né di meno. Eccedere con il detersivo, inoltre, fa sì che si formino brutti aloni sulle stoviglie.

Prima di mettere i piatti in lavastoviglie bisogna sciacquarli a mano

Questa convinzione è spesso guidata dalla falsa credenza che la lavastoviglie non pulisca a dovere i piatti. Non è vero. Quelle di ultime generazione garantiscono una pulizia accurata. Quindi, meglio evitare di perdere tempo e sprecare acqua inutilmente. Meglio togliere i residui di cibo aiutandosi con i rebbi di una forchetta o con dei tovaglioli.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te