Ecco 3 mete che non tutti conoscono in Italia per un weekend da sogno tra arte e natura a poco prezzo

L’attuale situazione sanitaria non è certo incoraggiante, tanto che molti hanno disdetto le vacanze o i fine settimana precedentemente prenotati.

Spostarsi in epoca di Covid 19 sembra impresa ardua, tra il timore di contrarre il virus, le varianti e le condizioni poste dai diversi Green Pass.

Tuttavia, nulla vieta di cominciare a raccogliere idee di viaggio per quando i tempi saranno migliori, si spera a breve.

A tal proposito, ecco 3 mete che non tutti conoscono in Italia per un weekend da sogno tra arte e natura a poco prezzo

Si tratta di località anche un po’ diverse dai tradizionali circuiti turistici e dunque è un vantaggio se l’obiettivo è quello di evitare affollamenti. Non ospitano celebri patrimoni dell’Unesco, ma hanno comunque il privilegio di conservare monumenti altrettanto ricchi di valore storico e culturale.

La Rotonda di San Tomé, in Lombardia

La prima proposta che ci sentiamo di avanzare riguarda la Rotonda di San Tomé, eccellente esempio di architettura romanica, nei pressi di Bergamo. Gli esperti classificano questa chiesa come una vera rarità, a partire dalla struttura: la pianta a forma circolare era abbastanza insolita per l’epoca di riferimento. Il vero elemento di prestigio, comunque, consiste nel modo in cui la luce filtra dalle finestre dell’edificio, caricando gli interni di aura mistica e sacra.

Il tour tra arte e natura, poi, non può che proseguire verso la suggestiva Bergamo Alta e le meraviglie paesaggistiche della Val Seriana.

La Scarzuola a Montegiove, in Umbria

Non si tratta di un borgo, bensì di una vera e propria concezione dello spazio, progettata dall’architetto milanese Tommaso Buzzi. Una sorta di città-teatro, pensata rifacendosi al tema della città ideale, in cui trovano spazio diverse realtà artistico-culturali, circondate dai boschi di Montegiove. Trattandosi di un complesso privato è necessaria la prenotazione, ma il costo del biglietto è davvero modico e non supera i 10 euro.

Chiudiamo la piccola lista di suggerimenti alla scoperta delle meraviglie segrete della nostra penisola, facendo tappa nelle Marche.

Le Copertelle di Serra San Quirico, nelle Marche

Passeggiando tra i vicoli e le mura di questo caratteristico borgo, si ha l’impressione di fare un salto indietro nel tempo, dritti nel Medioevo.

Numerosi gli edifici degni di nota, dalla chiesa di Santa Lucia con il caratteristico campanile a bulbo, fino alla Cartoteca Storica della regione. Dunque, ecco 3 mete che non tutti conoscono in Italia per un weekend da sogno tra arte e natura a poco prezzo.

Approfondimento

Questo piccolissimo e suggestivo borgo è la meta di tendenza da visitare durante le Feste

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te