Ecco 3 meravigliose piante da coltivare a settembre che profumeranno il nostro balcone come non mai

In ogni stagione avere un balcone fiorito può essere qualcosa di veramente suggestivo e meraviglioso. Poterlo adattare ai colori della natura ci farebbe respirare i profumi delle stagioni che passano.

In primavera e in estate avere balconi pieni di piante rigogliose fa sicuramente un certo effetto ma questo non si esaurisce solo in quei periodi. Anche a fine estate, infatti, è possibile organizzare e rendere vivaci i nostri spazi esterni con delle piante e dei fiori tipici della stagione.

Basta sapersi organizzare e soprattutto scegliere le piante adatte a questo tipo di temperatura per evitare che muoiano prima del tempo. Come fare?

La prima pianta da tenere in balcone è un tripudio di colori

Purtroppo non tutti riescono a capire bene quali possono essere i fiori adatti per le varie stagioni ma nelle prossime righe cercheremo di dare alcuni suggerimenti in merito. Già tempo fa avevamo dato 3 consigli utilissimi da seguire per avere gerani splendidi e rigogliosi.

Adesso invece, ecco 3 meravigliose piante da coltivare a settembre che profumeranno il nostro balcone come non mai. Il primo esempio riguarda l’ortensia, pianta perfetta da coltivare in balcone a settembre. Il suo colore varia dal viola al rosa, al fucsia, al bianco fino al blu. In questo modo potremo illuminare i nostri balconi anche in autunno con questi splendidi colori e il loro profumo. L’ortensia solitamente si deve posizionare in una zona d’ombra, ma anche la luce del sole va bene se non troppo esposta. Può crescere bene su un terreno qualsiasi e per questo motivo non bisogna preoccuparsi del tipo di suolo su cui farla crescere. Invece, è molto importante innaffiarla spesso e giornalmente facendo in modo che abbia un buon drenaggio.

Il fiore chiamato pansè

Il secondo tipo di pianta che consigliamo è proprio la viola detta anche del pensiero o pansè. Anche questa è perfetta da tenere a settembre sui balconi proprio perché il suo periodo di fioritura va da aprile a settembre.

Può essere di tanti colori dal viola al giallo fino al blu e al bianco. Si può facilmente immaginare quindi, il colore del nostro balcone con questa pianta. Inoltre, resiste al gelo invernale e ha bisogno di luoghi soleggiati e luminosi.

Ecco 3 meravigliose piante da coltivare a settembre che profumeranno il nostro balcone come non mai

Ultimo fiore, perfetto per questo periodo, è il il crisantemo settembrino. In genere i crisantemi sono consigliati per qualsiasi stagione. In questo mese, però, la variante giusta è quella conosciuta con il nome settembrino. Il nostro balcone splenderà di luce e colori.

Per questo tipo di pianta è molto importante l’irrigazione e per questo motivo si deve controllare sempre se il terreno è umido. In questo modo si eviteranno dei rischi di ristagno che possono danneggiare la pianta. Un utile suggerimento è quello di razionare la richiesta d’acqua in due momenti della giornata. Questo è molto importante perché un’irrigazione abbondante in un unico momento può portare ad una perdita di colore della pianta. Altra cosa importante, è quella di diminuire l’irrigazione dopo avere spuntato la pianta perché oltre ad essere sotto stress può avere problemi di traspirazione. Se curata bene, questa pianta ci permetterà di entrare con piacere nella stagione autunnale grazie al suo profumo e al suo colore.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te