Ecco 3 consigli per risparmiare quando si organizza un viaggio per andare in vacanza in Italia ma anche in Europa e nel Mondo

Il momento di prenotare gli aerei è già arrivato, pur mancando ancora mesi alla partenza. Chi ama viaggiare sa perfettamente che l’avventura inizia proprio nel momento in cui si comincia a navigare su applicazioni come Skyscanner. Riuscire a trovare l’offerta migliore facendo combaciare orari, giorni e comodità è una delle soddisfazioni più grandi per un viaggiatore. In molti sono spaventati da questo dover scegliere e, per paura di truffe, decidono di rivolgersi ad agenzie di viaggio. Si tratta sicuramente di una buona idea nel caso in cui si ignorino completamente i meccanismi di ricerca e prenotazione. Tuttavia, oggi si cercherà di andare alla scoperta di alcuni consigli per prenotare il volo, per una meta lontana o vicina, in tutta sicurezza. Questo permetterà di volare in posti meravigliosi, sia in Sicilia che in Europa e nel Mondo.

Ecco 3 consigli per risparmiare quando si organizza un viaggio per andare in vacanza in Italia ma anche in Europa e nel Mondo

Un tempo si tendeva ad acquistare i voli aerei molto tempo prima rispetto alla partenza. Si cominciava la ricerca anche sei o sette mesi prima per riuscire a trovare l’offerta più conveniente. Oggi le cose sono leggermente cambiate e il volo andrebbe acquistato tre o quattro mesi prima della partenza. Si consiglia comunque di cominciare a guardare almeno sei o sette mesi prima per monitorare prezzi e offerte. Infatti, acquistare i biglietti a ridosso della partenza avrà sicuramente dei costi maggiori.

Bisognerà, poi, tenere conto dei prezzi medi del volo che si andrà a cercare. Infatti, è molto difficile riuscire a scendere sotto ad un certo prezzo, specialmente in alta stagione. Un volo per New York, infatti, può costare sui 400 euro a giugno e 700 ad agosto. Il discorso sarà leggermente diverso per le compagnie low cost che, invece, potrebbero offrire voli a prezzi irrisori, anche a meno di 10 euro in alcuni periodi.

Scali

Uno dei fattori che portano il prezzo ad abbassarsi o ad alzarsi è la presenza di scali. Spesso, ma non sempre, i voli diretti hanno un costo maggiore rispetto a quelli con scali. Quando si opta per un volo che fa scalo in un altro Paese si consiglia di valutare attentamente le ore che si hanno a disposizione per il cambio. Troppe ore renderanno l’attesa un incubo, specialmente se si fa scalo in zone dove è necessario il visto per uscire dall’aeroporto.

Al contrario, poche ore di scalo non terranno conto di eventuali ritardi e del fatto che, spesso, i terminal sono molto grandi. Stupirà sapere che a volte è necessario fare chilometri per arrivare da un punto all’altro dell’aeroporto. Una buona via di mezzo è uno scalo da quattro o cinque ore, che permetterà di fare tutto con calma. Informarsi, poi, sulla necessità o meno di ritirare le valigie tra un volo e l’altro e sulla eventuale documentazione necessaria. Questo specialmente se è previsto un cambio di aeroporto, ad esempio il cambio a New York avrà bisogno dell’ESTA.

Siti

Quando si utilizzano applicazioni come Skyscanner, ma anche eDreams o Volagratis, spesso l’acquisto vero e proprio avviene attraverso agenzie online. Si consiglia di guardare il punteggio e leggere le recensioni di questi siti prima di procedere con l’acquisto. Molte lamentele dello stesso tipo, infatti, potrebbero significare poca serietà, ad esempio nella politica di resi o rimborsi. In molti, prima della pandemia, avevano prenotato voli per l’estate. Il rimborso non è stata una cosa facile né scontata per tanti, nonostante la situazione globale non fosse delle più semplici. Quindi, ecco 3 consigli per risparmiare quando si organizza un viaggio.

Approfondimento

A poche ore dall’Italia questa isola millenaria circondata da acque cristalline è la meta da sogno per un viaggio low cost a maggio

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te