Ecco 2 comuni abbinamenti con le patate sbagliati e nocivi per digestione e dieta

La storia delle patate è strettamente connessa a quella dell’uomo. Questo tubero arriva in Europa grazie agli spagnoli impegnati nella conquista del Sud America. Nel corso degli anni le patate sfamano prima gli animali, poi gli abitanti di tutto il mondo. Oggi le patate sono una delle basi della nostra alimentazione. E ne esistono di varietà molto diverse e particolari. Un esempio è la patata viola o vitelotte, o le patate a pasta bianca adatte alle puree e ai timballi. E numerose sono le ricette e i piatti dove la patata è protagonista.

Tuttavia, ci sono occasioni in cui dovremmo evitare di mangiare le patate. Esistono dei cibi che, se consumati insieme a questi tuberi, risultano pesanti e addirittura sfavorevoli per la digestione. Allora, ecco 2 comuni abbinamenti con le patate sbagliati e nocivi per digestione e dieta. A dare queste linee guida è l’Associazione Italiana per la Prevenzione della Respirazione Orale (AIPRO). Dopo studi attenti sul funzionamento dell’apparato digerente umano, si sono stabilite delle linee guida sulle combinazioni alimentari. Non tutti gli alimenti vanno d’accordo l’uno con l’altro, specialmente all’interno del nostro stomaco. Vediamo, allora, quali sono i cibi che non si dovrebbero associare alla patata.

Ecco 2 comuni abbinamenti con le patate sbagliati e nocivi per digestione e dieta

Un’associazione alimentare che può creare pesantezza e squilibri è quella tra amidi e proteine. Le patate fanno parte degli amidi. La digestione di questo tipo di alimenti inizia con la saliva. Solo dopo 2 ore inizia la vera e propria digestione nello stomaco. Quando si mangia insieme la carne (proteina), viene secreto un succo molto acido che blocca la digestione degli amidi. Questo rallenta e appesantisce tutto il metabolismo.

La stessa cosa accade quando uniamo gli amidi della patata con alimenti acidi come la frutta. Anche le bevande acide o zuccherate, creano difficoltà digestive. Alle volte la digestione risulta addirittura incompleta perché gli zuccheri interrompono la secrezione di succhi gastrici. Ciò comporta che il cibo digerito male induce alla fermentazione e quindi a gas nell’intestino. Altre conseguenze possono essere la comparsa di diarrea, nausea, eruttazioni acide, gonfiore addominale etc.

Inoltre, le patate non dovrebbero mai essere associate ai cereali. Pur essendo entrambi amidi hanno momenti di digestione differenti. La fecola di patate può bloccare la digestione dell’amido del frumento o del riso e viceversa. Questo rallenta tutti i processi digestivi e altera il metabolismo. Con le patate meglio associare verdura e ortaggi, escludendo i legumi, aceto e sale.

Approfondimento

I 5 errori più gravi che non fanno ottenere patate al forno perfette

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te