Eccezionale occasione di acquisto per un titolo azionario che ha sempre dato soddisfazioni ai suoi azionisti

Analizzando i grafici di De Longhi sembra che si stia creando un’eccezionale occasione di acquisto per un titolo azionario che ha sempre dato soddisfazioni ai suoi azionisti. Nell’ultimo anno, ad esempio il rendimento del titolo è stato del 70,1% a fronte di un settore di riferimento che ha reso il 50% e un mercato italiano che ha perso il 16%.

Questa lunga corsa, però, sta appesantendo l’andamento del titolo e anche i giudizi degli analisti. Secondo questi ultimi, infatti, il consenso medio è Overweight, ma il prezzo obiettivo medio, 28,3 euro, è inferiore alle attuali quotazioni.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

La sopravvalutazione del titolo si evince anche dall’analisi effettuata andando a considerare i multipli di mercato. Qualunque sia la metrica utilizzata, infatti, De Longhi risulta essere sopravvalutato.

In attesa di tempi migliori per quel che riguarda la valutazione del titolo, ricordiamo che uno dei punti cardine della forza di De Longhi è la sua situazione finanziaria. L’indice di liquidità, sia per il breve che per il lungo termine, infatti, è uguale o superiore a 2.

Eccezionale occasione di acquisto per un titolo azionario che ha sempre dato soddisfazioni ai suoi azionisti: le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Il titolo azionario De Longhi (MIL-DLG) ha chiuso la seduta del 23 ottobre a quota 29,28 euro in ribasso dello 0,75% euro rispetto alla seduta precedente.

La tendenza in corso sul giornaliero è ribassista e ha quasi raggiunto il suo I obiettivo di prezzo in area 28,68 euro. Sul mensile, invece, la tendenza in corso è rialzista e ha quasi raggiunto il suo III obiettivo di prezzo in area 32,85 euro. Le probabilità che si possa assistere a un ritracciamento, quindi, sono molto elevate. Affinché si possa effettuare una nuova proiezione rialzista sarebbe il caso che le quotazioni ritraccino fino in area 25,65 euro. Questo livello coincide anche con il II obiettivo di prezzo sul time frame giornaliero.

Per le prossime settimane, quindi, lo scenario più probabile è quello che prevede un ritracciamento fino in area 25,5 euro e alla tenuta di questo livello in chiusura di giornata una ripartenza al rialzo. Qualora, invece, il supporto non dovesse tenere il successivo punto di ingresso si trova in area 22,4 euro (III obiettivo di prezzo).

In attesa di chiarire quale possa essere il punto di ingresso ottimale, nel lungo periodo De Longhi sarà con elevate probabilità un titolo azionario che continuerà a dare soddisfazione ai suoi azionisti.

Time frame giornaliero

de longhi

De Longhi: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

de longhi

De Longhi: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Approfondimento

È un falso segnale che alcuni mercati azionari sembrano ripartiti al rialzo?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te