È vero che la barba lunga può proteggerti da batteri e parassiti?

La barba è uno dei simboli della forza e della mascolinità sin nell’antica mitologia. Zeus, Odino, Efesto, lo stesso Dio cristiano nella raffigurazione tradizionale sono muniti di una lunga e folta barba che gli garantisce rispetto. Il gesto di tirare la barba a un uomo era considerato un grave affronto e un segno di prevaricazione.

Oggi, la barba non ha più questo significato simbolico. Essa ha più che altro uno scopo estetico, legato al fascino dell’uomo tenebroso e affascinante o alla moda (vedi gli hipster e i loro lunghi barba e baffi). Ci sono, però, pareri discordanti circa la possibilità che avere una barba più o meno lunga faccia insorgere problemi di salute. La questione è: la barba lunga è sinonimo di sporcizia e parassiti invisibili che vi si annidano? Uno studio americano pare affermare il contrario. È vero che la barba lunga può proteggerti da batteri e parassiti?

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Con o senza barba

La ricerca fatta in un ospedale americano ha tentato di portare alla luce la verità di quanto si pensa sulla barba lunga. Essa è davvero portatrice di irritazioni e parassiti? Dallo studio condotto sui lavoratori stessi dell’ospedale (400 soggetti), uomini con o senza barba, i risultati sono stati sorprendenti. La scelta dell’ospedale ovviamente era legata al fatto che questi luoghi sono un bacino per infezioni e contagi, oltre che batteri e parassiti.

I ricercatori hanno fatto sapere che apparentemente sulla pelle del viso di coloro che non portano la barba si è riscontrata la presenza dello Staphylococcus aureus. Questo batterio, resistente agli antibiotici, sarebbe la causa di un’infezione comune negli ambienti ospedalieri.

I ricercatori ipotizzano che radersi frequentemente causa escoriazioni della pelle che vengono colonizzate da questo batterio. Vi sono ancora ipotesi multiple, tra cui la possibilità che la barba diventi uno strumento di protezione contro le infezioni della pelle. Infatti, che nella barba siano presenti dei batteri è normale e non preoccupante. Ma che la pelle del viso sia soggetta a infezioni è più allarmante. Inoltre, i campioni di barba prelevati hanno manifestato una lotta tra alcuni microbi e i batteri presenti.

Questo microbo potrebbe essere una nuova scoperta nella lotta allo Staphylococcus.

Ciò potrebbe segnare la nascita di un nuovo antibiotico dopo che negli ultimi trent’anni non ne hanno visto nessuno di nuovo. È vero che la barba lunga può proteggerti da batteri e parassiti? C’è una buona probabilità. E voi come portate la barba?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te