È un rimedio naturale portentoso ma attenzione perché l’olio di fegato di merluzzo potrebbe avere queste spiacevoli controindicazioni

L’olio di fegato di merluzzo è un olio a base di pesce che viene utilizzato sin dai tempi più remoti come rimedio per le problematiche più disparate. È un olio che si estrae dal fegato dei merluzzi dell’Oceano Atlantico e Pacifico. È conosciuto per le sue numerose proprietà: è una fonte di omega 3 e di vitamine A e D. Ha un colore che può andare dal marrone scuro al chiaro quasi trasparente, a seconda della raffinazione. Quello adatto alla consumazione da parte dell’uomo è abbastanza chiaro, la raffinazione lo rende più gustoso e digeribile.

Proprietà

L’olio di fegato di merluzzo ha tantissime proprietà. Come già detto sopra contiene una grande quantità di vitamine A e D, al punto che un solo cucchiaino soddisferebbe l’intero fabbisogno giornaliero di vitamina D e gran parte del fabbisogno di vitamina A. La grande presenza di acidi grassi polinsaturi omega 3 renderebbe quest’olio interessante dal punto di vista nutrizionale. Inoltre, sarebbe ideale per contrastare colesterolo e trigliceridi alti, problemi renali derivanti dal diabete e pressione alta. Insomma, è un rimedio naturale portentoso ma attenzione perché l’olio di fegato di merluzzo potrebbe avere queste spiacevoli controindicazioni. Quest’olio, infatti, sarebbe ideale per tante problematiche ma potrebbe dare degli effetti collaterali indesiderati in alcune situazioni.

È un rimedio naturale portentoso ma attenzione perché l’olio di fegato di merluzzo potrebbe avere queste spiacevoli controindicazioni

L’assunzione dell’olio di fegato di merluzzo potrebbe essere controproducente in alcuni casi. È sempre bene rivolgersi al proprio medico o nutrizionista quando si decide di assumere determinate sostanze. Il medico saprà sicuramente indirizzarci verso l’utilizzo giusto.

Ad esempio, è importantissimo non assumere quest’olio in gravidanza o durante l’allattamento a meno che non sia un medico a suggerirlo. Inoltre, potrebbe essere deleterio per chi assume dei farmaci antipertensivi, aumentandone l’effetto. La stessa cosa varrebbe per chi assume farmaci anticoagulanti e antiaggreganti.

L’olio di fegato di merluzzo avrebbe la capacità di abbassare la pressione e rallentare la coagulazione del sangue, aggiungendosi all’azione dei medicinali sopracitati.

L’olio di fegato di merluzzo, inoltre, potrebbe causare altri spiacevoli effetti collaterali come eruttazioni, alito cattivo, bruciori di stomaco e addirittura perdita di sangue dal naso. Perciò è sempre bene assumerlo e dosarlo con cura, ma soprattutto accertarsi che sia un ingrediente che il nostro organismo può sopportare e accettare senza troppi problemi. Eventualmente possiamo decidere di assumerne una piccolissima quantità e vedere se questa ci crea reazioni indesiderate prima di assumerlo regolarmente.

Approfondimento

Pochi lo usano ma è questo il migliore alleato di pelle e capelli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te