È un allenamento straordinario per perdere peso, massimizzare i risultati bruciando tante calorie

Tanti sono i modi per allenarsi e raggiungere l’obiettivo di avere un fisico asciutto e scolpito, pronto per l’estate e non solo. In un nostro precedente articolo, noi della redazione di ProiezionidiBorsa avevamo visto come bastano 3 attività per bruciare velocemente calorie anche divertendosi. In realtà esiste un particolare tipo di allenamento che con poco sforzo ci può fare ottenere grandi risultati. È un allenamento straordinario per perdere peso, massimizzare i risultati, bruciando tante calorie.

Stiamo parlando dell’allenamento a basso impatto che non richiede grande sforzo, specie sulle articolazioni. In più, consente di bruciare calorie, risvegliare il metabolismo e definire i muscoli. È adatto a qualsiasi programma e obiettivo di allenamento che si intende raggiungere. In particolare, è perfetto per chi è alle prime armi nell’ambito del fitness oppure se ci si deve riprendere da un infortunio.

È un allenamento straordinario per perdere peso, massimizzare i risultati bruciando tante calorie

Questo tipo di allenamento, anche se non porta a grandi sforzi, consente comunque di sudare e quindi eliminare tossine e bruciare calorie. Inoltre, aiuta in un programma di dimagrimento nonostante si è in presenza di dolori articolari. Questo è molto importante perché, anche se ci sono fastidi articolari, in questo modo si può continuare con regolarità l’attività fisica. Si può quindi proseguire con il proprio programma di allenamento con meno rischi.

Ma quale può essere l’attività fisica che ci consenta di fare un allenamento a basso impatto? Molto semplicemente lo yoga, andare in bicicletta, nuotare e soprattutto camminare. A differenza della corsa o la ginnastica, attività ad alto impatto, nelle attività sopra elencate non ci sono sforzi eccessivi. Infatti, sia le ginocchia che le caviglie non si sforzano e i piedi toccano perfettamente il suolo.

Uno studio conferma l’efficacia di questo allenamento ma non bisogna mai dimenticare una cosa

Inoltre, a conferma dell’efficacia di questo tipo di allenamento c’è una ricerca pubblicata sul Journal of Exercise, Nutrition & Biochimica. Secondo questo studio, infatti, le donne che soffrono di obesità hanno ridotto in modo significativo il loro grasso addominale dopo circa 12 settimane di camminate. In più, hanno migliorato la loro resistenza all’insulina e sono bastati 50-70 minuti di camminata tre volte alla settimana.

Ovviamente però è sempre bene confrontarsi prima con il proprio personal trainer, specie se si soffre di dolori articolari o altre patologie. Saprà quale programma è perfetto per la nostra situazione fisica.

Approfondimento

Per un fisico scolpito basta usare questo comune oggetto che tutti abbiamo in bagno.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te