È strabiliante far diventare nuovo un CD graffiato che non riusciamo più ad ascoltare 

I CD sono ancora molto utilizzati e a volte messi da parte a causa dei graffi che impediscono il buon funzionamento. Se si tratta di musica o di film non possiamo vederli perché il lettore non li legge. Ed è strabiliante far diventare nuovo un CD graffiato che non riusciamo più ad ascoltare.

Dove conservare film, foto e documenti

Oggi i dischi del tipo CD e DVD sono sempre utilizzati, ma sempre più a favore della memoria elettronica. Ovvero Piuttosto che registrare i nostri documenti su dei supporti fisici, si preferisce trasformare il tutto in un documento che non ha una presenza fisica ma solo virtuale.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Al posto dei CD si preferiscono le pennette da computer, i dischi rigidi esterni, le memorie “cloud” ovvero quelle presenti in rete e in cui è possibile registrare una quantità incredibile di informazioni che all’occorrenza vengono richiamate sul cellulare o, sul tablet o sul computer.

Un granello di polvere

Eppure CD e DVD sono ancora molto utilizzati perché offrono un supporto fisico con la sua importanza. Infatti i dischi rigidi del computer che si possono rovinare, o essere attaccati da virus e non restituiscono più il loro contenuto. Un DVD invece garantisce sempre la possibilità di lettura e la conservazione dei film o dei documenti che ci sono registrati dentro.

Eppure questo supporto a volte per incuria si può graffiare e per quanto tentassimo di farlo funzionare, il lettore non riesce a leggerlo. Come fare in questo caso, se non vogliamo buttare il disco? Ebbene un rimedio c’è per recuperare i dischi graffiati ed è anche una soluzione semplice e a portata di mano.

È strabiliante far diventare nuovo un CD graffiato che non riusciamo più ad ascoltare

Per riparare un CD graffiato il sistema è semplice e casalingo, ma funziona solo se il CD non è molto rovinato. Prendiamo un tubetto di dentifricio non abrasivo. Mettiamo un poco di pasta sul CD e con l’aiuto di una spugnetta da strucco, stendiamola sulla superficie. Poi aspettiamo che si asciughi per bene e una volta secca rimettiamo il CD nel lettore, che funzionerà a meraviglia. Avremo così un prezioso supporto fisico a quei documenti che temiamo di perdere.

Attenzione a come difendersi dai pirati su internet che rubano soldi attraverso i computer.

Consigliati per te