È soffice come una nuvola questo dolce per la colazione che si prepara in casa 

Se c’è una cosa che quasi tutti amiamo fare durante l’inverno è preparare dei dolci per la nostra famiglia. Il freddo e le giornate buie, d’altra parte, non ci invogliano a uscire, per cui cosa c’è di più bello di mettersi ai fornelli? Se poi lo facciamo per preparare un dolce, beh, ancora meglio.

Oggi, perciò, proporremo un manicaretto molto semplice e delizioso per la colazione e non solo. Un dolce che viene dal Nord-Est, precisamente da Trieste e che piace a grandi e bambini proprio per la sua genuinità.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Lo si può inzuppare nel latte o mangiare così com’è, spalmare una crema al cioccolato oppure un po’ di marmellata. In qualsiasi modo sarà delizioso e facile da cucinare. Vediamo di cosa si tratta e cosa ci serve per realizzarlo.

È soffice come una nuvola questo dolce per la colazione che si prepara in casa

Stiamo parlando della pinza triestina, soffice e morbida, simile ad una brioche. A base di ingredienti che tutti abbiamo in cucina, si adatta ad ogni occasione nonostante sia tipica del periodo pasquale. Vediamo cosa ci servirà per farla in casa, distinguendo tra il cosiddetto lievitino e gli ingredienti principali:

Per il lievitino:

  • 100 ml d’acqua;
  • 15 grammi di lievito di birra;
  • 100 grammi di farina Manitoba.

Ingredienti principali:

  • 300 grammi di farina 00;
  • 150 grammi di zucchero bianco;
  • 5 tuorli d’uovo;
  • 1 uovo;
  • 120 grammi di burro;
  • scorza d’arancia;
  • mezzo bicchiere di latte.

Procedimento

Iniziamo con il lievitino, unendo i tre ingredienti e impastandoli per bene in un recipiente che copriremo con della pellicola. Lasciamo lievitare per circa due ore.

Trascorso il tempo necessario, trasferiamo il lievitino in una planetaria insieme a 100 grammi di zucchero, all’uovo e a 200 grammi di farina già setacciata. Impastiamo e aggiungiamo metà burro, circa 60 grammi, a temperatura ambiente. Continuiamo a impastare e a lavorare il composto con le mani, finché diventerà omogeneo. A questo punto copriamolo e lasciamolo lievitare nuovamente per un’altra ora e mezza/due.

Riponiamolo nella planetaria e aggiungiamo quasi tutti gli ingredienti mancanti: il resto del burro, dello zucchero, della farina, la scorza d’arancia e i 4 tuorli. Impastiamo ancora per qualche altro minuto.

Dividiamo il composto in due parti da riporre in una teglia da forno e formiamo una X sui due panetti aiutandoci con un coltello.

Spennellare e cuocere in forno

I più attenti avranno notato che restano fuori ancora due ingredienti, il latte e un tuorlo d’uovo. Bene, uniamoli in un bicchiere, mescoliamo e spennelliamoli sulle nostre due pinze. Inforniamo a 180 gradi per poco più di mezz’ora et voilà, il dolce è pronto.

Non essendo farcito con alcun tipo di crema, possiamo conservarlo per tre giorni, preferibilmente in un luogo asciutto e non esposto al caldo. È soffice come una nuvola questo dolce per la colazione che si prepara in casa e si può gustare anche a merenda o come dessert.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te