È semplice scegliere la trota migliore e più buona per le nostre ricette conoscendo questi trucchetti

La trota è il pesce d’acqua dolce più amato in cucina, dal gusto delicato e indimenticabile, perfetto per diverse ricette. In realtà, non tutti sanno che esistono diverse specie di trota, di cui alcune sono marine, altre di lago e altre ancora di fiume. In ogni caso, la trota è buonissima sia come secondo, magari accompagnata con delle patate al forno super croccanti, o in ricette più raffinate.

Continuando a leggere, vedremo quali sono le proprietà uniche della trota. Inoltre, capiremo che è semplice scegliere la trota migliore e più buona per le nostre ricette conoscendo questi trucchetti.

Le sue proprietà

La trota è un pesce prevalentemente di acqua dolce molto amato in cucina, sia per il suo gusto delizioso che per le sue proprietà. Infatti, è un alimento ricco di proteine e contiene circa 86 calorie per 100 grammi. In media, una trota contiene circa il 70% di proteine e il 30% di grassi, prevalentemente insaturi. In particolare, la trota è un’ottima fonte di omega 3 e omega 6, grassi utilissimi per la salute.

Inoltre, la trota contiene diverse vitamine, come la A, la C e diverse vitamine del gruppo B, oltre a sali minerali come il potassio.

Perciò, la trota è un alimento davvero delizioso che appaga il palato, rispettando il nostro benessere. Attenzione, però, perché la trota può portare ad eventuali reazioni allergiche.

È semplice scegliere la trota migliore e più buona per le nostre ricette conoscendo questi trucchetti

La trota è un pesce che, come descritto, è ottimo per diverse ricette e fa bene alla salute. Ne esistono diverse specie e una prima distinzione si fa tra la trota di fiume e quella di lago. In generale, la trota di fiume è più buona, ha una carne più soda e un profumo più appetitoso. Tra le varie specie, la più comune è la trota Iridea, una tipologia che è originaria dell’America del Nord e che si alleva in tutta Italia. Poi, abbiamo la trota fario, o trota comune, tipica dei laghi e della parte alta dei corsi d’acqua. Dopodiché, ogni area in Italia ha una qualche specie locale.

In ogni caso, indipendentemente dalla specie scelta, per una trota che non deluda mai, è fondamentale saper scegliere una trota fresca. Per questo, basterà osservare attentamente il pesce che dovrebbe avere:

  • la pelle elastica e con un buon odore;
  • l’occhio non infossato;
  • le branchie chiare;
  • sangue e visceri chiari.

Ecco, quindi, come scegliere sempre la trota migliore e perfetta per ogni ricetta.

Approfondimento

Molti lo definiscono il pesce più amato di sempre e queste sono le migliori varietà da cucinare e mangiare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te