È semplice cominciare a correre se si seguono alcuni consigli utilissimi

È in arrivo la bella stagione e la voglia di tornare in forma e di respirare un po’ d’aria pulita si fanno sentire. Cosa c’è di meglio di una corsetta?

La corsa è uno sport fantastico per combattere lo stress, e permette di ottenere ottimi risultati anche quando il tempo a disposizione è poco. Infatti, basterà un’ora al giorno per fare una corsetta di tutto rispetto.

Non è mai troppo tardi per cominciare a correre, quindi perché non cominciare ora?

Partire con calma e pazienza

Cominciare a correre da zero può sembrare un’impresa, ma in realtà è semplice. Infatti, esistono moltissimi programmi che preparano alla corsa, e tutti hanno in comune il fatto di partire con calma e pazienza.

Di solito, si comincia con sedute di 30-40 minuti in cui si alternano camminata veloce e corsa, per poi passare dopo 1-2 settimane alla corsa vera e propria. Ad esempio, un programma potrebbe essere il seguente:

a) prima settimana: 3-4 sedute da 35 minuti in cui si alternano 2 minuti di corsa e 3 minuti di camminata veloce per 7 volte;

b) seconda settimana: 3-4 sedute da 42 minuti in cui si alternano 4 minuti di corsa e 2 di camminata veloce per 7 volte;

c) terza settimana: 3-4 sedute da 48 minuti in cui si alternano 10 minuti di corsa e 2 di camminata veloce per 4 volte;

d) dalla 4° settimana in poi: corsa pura.

È semplice cominciare a correre se si seguono alcuni consigli utilissimi

Quindi, i consigli per cominciare a correre sono:

a) prenderla con calma e costanza: iniziando con 3-4 sedute alla settimana da 30-40 minuti ciascuna;

b) ascoltare il proprio corpo: l’esempio riportato va bene per persone giovani, in salute e che in passato hanno già svolto un’attività fisica anche se blanda. Se il passaggio da uno step all’altro risulta doloroso, si può rallentare introducendo uno step intermedio;

c) usare il cardiofrequenzimetro: perché l’allenamento sia utile si deve mantenere regolare il battito cardiaco;

d) scegliere le scarpe giuste: le scarpe giuste Vi salvano da traumi, lesioni, infiammazioni e dolori articolari;

e) mangiare sano: esistono alcuni alimenti, come gli antiossidanti, che riducono il rischio di traumi nello sport.

Attenzione, non è per tutti!

Purtroppo, non tutti possono cominciare a correre dall’oggi al domani. Infatti, se si rientra in una delle categorie sotto riportate sarebbe meglio evitarlo almeno per il momento:

a) persone sovrappeso: se il proprio IMC è pari o maggiore di 25, si consiglia di cominciare con le passeggiate e con una dieta sana. Infatti, se da un lato la corsa fa dimagrire, è anche vero che può essere traumatico se si è sovrappeso;

b) problemi articolari o mal di schiena: la corsa induce un notevole sforzo sulle articolazioni e sulla schiena. Se si soffre di questi problemi, si dovrà fare attenzione a cominciare con allenamenti semplici per vedere come reagisce il corpo;

c) problemi di cuore: se si hanno problemi di cuore è meglio consultare il medico prima di cominciare ad allenarsi. Questo non riguarda solo la corsa, ma tutte le attività sportive.

Ecco, quindi, spiegato quanto è semplice cominciare a correre se si seguono alcuni consigli utilissimi come quelli descritti in precedenza.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te