E se a Wall Street i mercati azionari americani fossero già pronti per ripartire al rialzo?

Dopo 3 sedute su cinque al ribasso, la settimana per il Dow Jones si è chiusa sugli stessi livelli di apertura. D’altra parte le quotazioni si sono appoggiate sul supporto fornito dal I obiettivo di prezzo sul time frame giornaliero in area 34.575. E se a Wall Street i mercati azionari americani fossero già pronti per ripartire al rialzo?

La domanda è legittima e le prossime sedute avranno un ruolo chiave per capire cosa succederà nei prossimi mesi.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Prima di passare alla discussione dell’analisi grafica, limitiamoci a osservare che il frattale previsionale, ottenuto combinando 150 anni di storia, per le prossime settimane prevede ribasso.

blank

E se a Wall Street i mercati azionari americani fossero già pronti per ripartire al rialzo? Le indicazioni dell’analisi grafica

Il Dow Jones (DJ30) ha chiuso la seduta del 17 settembre a quota 34.584,88 in ribasso dello 0,48% rispetto alla seduta precedente. La variazione settimana su settimana è stata al ribasso dello 0,07%.

Time frame giornaliero

Sono ormai 6 sedute che le quotazioni si stanno appoggiando al supporto in area 34.570. Cosa accadrà, quindi, in corrispondenza di questo livello avrà un effetto molto importante sull’andamento del Dow Jones nei prossimi mesi.

La sua tenuta potrebbe favorire un rialzo che diventerebbe inversione rialzista solo nel caso di una chiusura giornaliera superiore a 35.140. In questo caso le quotazioni potrebbero andare a segnare nuovi massimi storici.

Al ribasso, invece, gli obiettivi ribassisti sono quelli indicati in figura con massima estensione del ribasso in area 32.680.

dow jones

Time frame settimanale

Su questo time frame nulla è cambiato rispetto a quanto scrivevamo settimana scorsa

Su questo time frame le cose si stanno mettendo molto male. Innanzitutto notiamo come lo Swing Indicator abbia dato un segnale ribassista dopo quello di giugno 2020. Ricordandoci quanto accaduto all’epoca possiamo dire che qualora i rialzisti dovessero riprendere il controllo lo farebbero immediatamente con una candela esplosiva al rialzo. Sicuramente il rialzo potrebbe riprendere piede nel caso di una chiusura settimanale superiore a 34.940. In questo caso le quotazioni punterebbero nuovamente il III obiettivo di prezzo in area 37.040. Su questo livello, poi, dovremmo attenderci delle prese di beneficio.

Al ribasso, invece, l’obiettivo più vicino si trova in area 33.820. Una chiusura settimanale inferiore a questo livello aprirebbe le porte al raggiungimento di area 32.000, prima, e di 30.200, poi.

Aggiungiamo solo che il supporto intermedio in area 34.510  sta frenando la discesa  e che, quindi, la tenuta o la rottura di questo livello decideranno le sorti di medio termine del Dow Jones. Prestare molta attenzione a quanto accadrà nelle prossime chiusure settimanali.

dow jones

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te