É questo l’antichissimo trucco per conservare questo frutto primaverile dolcissimo e farlo durare a lungo

Conservare la frutta non è cosa semplice. Soprattutto con l’arrivo del caldo, i nostri prodotti di stagione rischiano di maturare troppo in fretta e di marcire in poco tempo. Per questo è importante adottare la giusta tecnica di conservazione, che può variare di frutto in frutto.

Oggi spiegheremo un particolare metodo per mantenere buono a lungo un gustoso frutto tipico della primavera inoltrata. Che si fa notare per il suo colore rosso acceso e che delizia i palati di grandi e piccini. Parliamo naturalmente della ciliegia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

É questo, infatti, l’antichissimo trucco per conservare questo frutto primaverile dolcissimo e farlo durare a lungo. Ce lo mostrano gli Esperti di cucina di ProiezionidiBorsa.

Una premessa importante

La base per attuare il nostro fantastico metodo di conservazione delle ciliegie è il contenitore. Utilizzeremo quindi dei vasetti di vetro. Ma questi devono esser ben sterilizzati, per evitare l’accumulo di batteri che possono portare malattie e rendere meno sicuro il consumo delle ciliegie.

La sterilizzazione è un’operazione semplice. Il metodo più rapido è al microonde, mettendo dell’acqua nei vasetti senza tappo per metà ed aspettando che bolla. Impostiamo in questo caso la massima potenza. Dovrebbe bastare circa un minuto.

In alternativa possiamo usare il forno, se abbiamo tanti contenitori. Si preriscalda tra 100° e 150° e si inseriscono i barattoli distanziati l’uno dall’altro, lasciandoli per circa 20-25 minuti.

Ci sarebbe anche una terza opzione che prevede la sterilizzazione in pentola con l’aiuto di un canovaccio. Ma è un procedimento decisamente più lungo ed elaborato.

Solo cucchiaio e zucchero

Dopo aver preparato i vasetti possiamo mettere in pratica il nostro sistema. Andiamo quindi in cucina e prendiamo una confezione di zucchero.

A questo punto, dopo aver lavato ed asciugato per bene le ciliegie, le disponiamo all’interno dei barattoli. Non tutte in una volta. Cerchiamo infatti di alternare per ogni strato di ciliegie qualche cucchiaio di zucchero.

Quando abbiamo riempito tutti i contenitori li richiudiamo ermeticamente. Ora non ci resta che conservarli in un luogo ben illuminato per circa 40 giorni.

Scaduto il tempo le possiamo riporre in dispensa. Lo zucchero farà da conservante naturale e le nostre ciliegie dovrebbero durare anche per 6 mesi o più.

É questo, dunque, l’antichissimo trucco per conservare questo frutto primaverile dolcissimo e farlo durare a lungo.

Consigliati per te