È questo l’alimento che stimolerebbe il sistema immunitario e ci aiuterebbe a combattere virus e batteri

Dalle forme più varie e dai molteplici sapori, i funghi sono un vero e proprio regalo dell’autunno.

I funghi sono alimenti che appartengono ad una categoria a sé stante tuttavia diciamo che come caratteristiche possono rientrare nella categoria degli ortaggi. Ne esistono infinite varietà non tutte commestibili, alcune addirittura velenosissime.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

È questo l’alimento che stimolerebbe il sistema immunitario e ci aiuterebbe a combattere virus e batteri

Un alimento dal sapore deciso, che varia a seconda della specie consumata. I funghi possono essere aggiunti a numerose preparazioni o usati come base per molteplici ricette. Ideali se consumati come contorno, da affiancare a piatti come pollo e uova, ma anche consumati come condimenti di risotti, tagliatelle e paste ripiene.

I funghi commestibili

Possiamo trovarli in commercio in vari formati, freschi, essiccati ed anche surgelati. Da freschi e da essiccati, mantengono intatte tutte le proprietà, mentre surgelati tendono a perderne qualcuna.

Delle specie consumate in cucina i più comuni sono i porcini, gli champignon, i chiodini, i prataioli e gli shiitake.

Proprietà benefiche

Dunque, è questo l’alimento che stimolerebbe il sistema immunitario e ci aiuterebbe a combattere virus e batteri. Un’esplosione di vitamine e sali minerali, in particolare vitamina C, D, K e vitamine del gruppo B. Ricchi in silicio, ferro, selenio e calcio, tutti elementi che concorrono a mantenere alti i livelli di energia. In particolar modo il selenio gioca un ruolo importantissimo perché permetterebbe di difenderci dagli attacchi di virus e batteri. In particolare gli Shitake, sembrerebbero avere proprietà immunostimolanti e antiinfiammatorie.

Prevalentemente composti da acqua, per circa il 90 %, i funghi, avrebbero degli ottimi benefici per chi soffre di ritenzione idrica e cellulite. Ottimi da consumare in regimi alimentari ipocalorici, infatti, 100 g apportano solo 25 kcal.

Ricchi di proteine nobili sarebbero ideali da assumere come fonte proteica nelle diete vegetariane e vegane.

Controindicazioni

I funghi non dovrebbero presentare particolari controindicazioni, ma a causa della presenza di micosina possono essere di difficile digestione.

Alleati di bellezza

I funghi sono ottimi da utilizzare non solo in cucina, ma anche come alleati di bellezza, infatti, li ritroviamo spesso come ingredienti dei migliori cosmetici.

Utilizzati per l’elevata presenza di vitamina D, che rafforzerebbe il sistema immunitario della pelle, ma anche per l’azione di protezione svolta dai beta-glucani, contro i radicali liberi e l’inquinamento.  Avrebbero sulla pelle anche un effetto illuminante, anti-age ed idratante. Sui capelli, invece, svolgerebbero un’azione anti- microbica e anti-batterica.

La loro presenza comincia a farsi sentire anche nel campo della moda, dove vengono utilizzati per la creazione di pelli sintetiche a base vegetale.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te